Da Leopardi a Suburra, l'ultima metamorfosi di Germano in Alaska. L'attore: "E' un film nuovo"

25 ottobre 2015, Andrea Barcariol
Per molti è il miglior attore italiano della nuova generazione, sicuramente è il più versatile. In grado di passare nel giro di un anno dall'interpretare Giacomo Leopardi ne (Il giovane Favoloso) al viscido Pr di Suburra, passando per Alaska, film di Claudio Cupellini, interpretato anche da Elena Radonicich, presentato alla Festa del cinema di Roma, dove è stato ben accolto dal pubblico. «Io non sono un attore, faccio l'attore e pertanto sono uno strumento nelle mani della storia scritta dall'autore: come un cameriere che serve i piatti cucinati da altri. Un attore non dovrebbe dichiarare mai nulla, a parlare dovrebbero essere i suoi personaggi». - ha spiegato l'attore, vincitore nel 2010 del premio per la migliore interpretazione al festival di Cannes.

Germano interpreta un cameriere italiano che lavora a Parigi e perde la testa per un'aspirante modella (Astrid Berges-Frisbey), ma il giorno stesso dell’incontro fatele finisce in carcere per aver aggredito un facoltoso cliente dell’hôtel. Dopo due anni di prigione esce e trova ad attenderlo quella che è diventata una vera top model.
Da Leopardi a Suburra, l'ultima metamorfosi di Germano in Alaska. L'attore: 'E' un film nuovo'

Due personaggi che non hanno niente in comune se non quel primo lontano giorno trascorso insieme, ma nonostante le differenze i due avranno modo di confrontarsi, maturare e fare scelte importanti. “E' un film puro e nuovo, di aspirazione internazionale, che non ammicca a nulla di precedente, dove c’è la libertà di vedere la vita così com’è oggi" - ha spiegato Germano. Sono persone che sentono le scomodità delle situazioni, che vibrano, e se all’inizio il successo sembra diventare la felicità alla fine sono i sentimenti a divenire la chiave di salvezza”.

Il film prende il nome da un locale di Milano, interessanti alcuni spunti e le tematiche trattate anche se la sceneggiatura non brilla per originalità e qualche scena drammatica avrebbe benissimo potuto essere tagliata. Da non perdere comunque c'è l'interpretazione di Germano. Alaska uscirà il 5 novembre in 250 sale.




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]