La Juventus ha già perso lo scudetto?

25 settembre 2015, Andrea De Angelis
Dieci punti in cinque gare. Cinque quelli realizzati, come cinque sono le reti realizzare e altrettante quelle subite. Cinque sono anche gli scudetti che a Torino si sognava di vincere consecutivamente, ma adesso quella che sembrava una impresa possibile è diventata una missione quasi impossibile. 

La Juventus ha già perso lo scudetto?
Il pareggio con il Frosinone,
dopo quello interno contro il Chievo, è drammaticamente inedito. Non è possibile che la squadra campione d'Italia e vicecampione d'Europa ottenga allo Juventus Stadium due punti sui nove disponibili contro, Udinese, veronesi e laziali. 

Una parziale giustificazione arriva dall'infermeria. Khedira su tutti, ma anche Morata, Mandzukic, Marchisio. E poi Lichsteiner, infortunatosi proprio nella gara contro il Frosinone. 

Ai box sono finiti pure Caceres e Barzagli, senza dimenticare i problemi avuti da Alex Sandro. 

Il vero motivo, però, potrebbe essere un altro ed è questo a spaventare dirigenza e tifosi. Se infatti in infermeria si entra e poi si esce, a terrorizzare tutti è l'ipotesi che siano altri movimenti a penalizzare la squadra. Di sola andata. 

Ci riferiamo alle cessioni di Vidal, Pirlo e Tevez. Tre pilastri della squadra, la spina dorsale insieme ai vari Buffon, Bonucci e Marchisio. 

Così la vittoria di Manchester rischia di essere presto dimenticata se in campionato non arriveranno i risultati. L'Inter, intanto, gongola: neanche il tifoso più ottimista poteva sperare di trovarsi a dieci punti di distacco dalla squadra di Allegri. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]