F1: a Suzuka la Ferrari scivola in coda per colpa della pioggia

25 settembre 2015, Luca Lippi
F1: a Suzuka la Ferrari scivola in coda per colpa della pioggia
Nella sessione di prove libere a Suzuka la pioggia ha creato non pochi problemi ai piloti della Ferrari Vettel e Raikkonen che li troviamo  5° e 6° a due secondi dal vertice hanno condotto i giri di prove libere sull’asfalto bagnato della pista di Suzuka.

Seconda sessione di prove più animata della prima entrambe condizionate dalla pioggia a tratti. Della variabilità approfitta Kvyat, già 2° in FP1, che risulta il più veloce con il tempo di 1’48?277 che gli fa precedere Rosberg di soli 23 millesimi. Più staccato, a quasi 6 decimi, è Hamilton, con Ricciardo 4° a 0?8.

Il tedesco della Ferrari ha girato soprattutto sulla pista sferzata dalla pioggia totalizzando 19 giri. Ovviamente la prova di Sebastian Vettel è stata condizionata rispetto agli altri del vertice la pioggia ha impedito un reale confronto di prestazione coi rivali.

La Ferrari ha lavorato per conoscere bene il rendimento sul bagnato, ma, riscontri cronometrici alla mano, sembra che stavolta le Mercedes abbiano le idee molto più chiare rispetto allo scorso fine settimana. Vettel è dunque cauto.

Kimi Raikkonen è al solito di poche parole: “Oggi a causa del cattivo tempo le condizioni in pista erano un pò complicate. È stato un peccato per tutti, ma per noi è un giorno come un altro. Abbiamo girato un po’ e cercato di imparare qualcosa. Adesso dobbiamo aspettare domani e vedere come sarà il tempo, che qui è imprevedibile. Noi cercheremo di fare il nostro lavoro e di tirare fuori il massimo”

 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]