Sanità, 60 mln di nuovi ticket: ecco su cosa scattano, dall'ernia alla cataratta

25 settembre 2016 ore 15:11, Adriano Scianca
In arrivo una stangata nel settore della sanità: secondo la Cgil, con l'introduzione dei nuovi Lea, i Livelli di assistenza minimi, vi saranno nuovi ticket a carico dei cittadini per un totale stimato di 60 milioni di euro. Circa 20 milioni si otterranno con lo spostamento di alcune prestazioni dal regime Day Surgery a quello ambulatoriale e 40 dall'introduzione di nuove prestazioni ambulatoriali. Il sindacato ha elaborato i dati sulla base della relazione tecnica del ministero della Salute al decreto sui Lea. 

Sanità, 60 mln di nuovi ticket: ecco su cosa scattano, dall'ernia alla cataratta
Varie prestazioni chirurgiche finora effettuate in Day Surgery, e quindi gratuitamente, saranno trasferite in regime di prestazione ambulatoriale che implica il pagamento del ticket: Si tratta di 24 operazioni, tutte molto frequenti e comuni: parliamo della cataratta, del tunnel carpale, della frantumazione dei calcoli renali, della riparazione dell’ernia, di alcuni interventi in artroscopia, della rimozione dei punti, della riparazione del dito a martello. Le nuove regole a breve passeranno dal Parlamento, per diventare poi operative nel corso del 2017. 





caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]