La trovata dell'Ukip: dona soldi al partito e potrai bere una birra con Farage

26 agosto 2014 ore 10:24, Adriano Scianca
La trovata dell'Ukip: dona soldi al partito e potrai bere una birra con Farage
Prendi una birra con Farage: è questa la trovata geniale dell'Ukip, il partito euroscettico britannico guidato dal leader carismatico che, da bravo nazionalista inglese, ama passare le serate al pub e non ne fa mistero, facendosi anzi spesso fotografare con una pinta in mano. Ebbene, lo United Kingdom independence party ha appena avviato una raccolta fondi, inserendo tuttavia la clausola che tre donatori siano estratti a sorte per essere poi invitati a Doncaster, nord del paese, dove tra un mese si terrà il congresso del partito. Qui i sottoscrittori estratti (donazione minima 12 euro) potranno anche incontrare Farage e prendersi una birra insieme a lui. “Che ne direste di incontrare Farage e bere una pinta con lui?”, chiedeva qualche giorno fa l'account Twitter dell'Ukip. L'iniziativa, c'è da giurarci, avrà successo, per la gioia dei cassieri del partito. Nel Regno Unito il finanziamento pubblico ai partiti è assai esiguo: i partiti hanno lo stesso status giuridico delle associazioni di volontariato e gli unici contributi fissi (i policy development grants) sono fissati fino a un tetto di 2 milioni di sterline l'anno, circa 2,3 milioni di euro e servono come copertura delle linee generali di azioni del partito. I contributi dei privati, quindi, sono necessari. Nel caso dell'Ukip, si tratta anche di sottoscrittori molto generosi, come il miliardario euroscettico Paul Sykes, che ha recentemente donato cinque milioni di sterline. Più difficile risulta semmai immaginare una iniziativa analoga in Italia. Chi ricorda la birra solitaria e un po' mesta di Pier Luigi Bersani, immortalato in un locale di Roma mentre rileggeva le bozze di un suo discorso davanti a un boccale, ne concluderà che forse, in quel caso, l'iniziativa avrebbe fatto meglio  allo stesso leader in cerca di compagnia più che ai simpatizzanti estratti a sorte. Ma la vera domanda è: se Farage ama passare le serate al pub e ha quindi invitato i suoi elettori a condividere una birra, cosa potrebbe inventarsi Berlusconi per motivare i suoi militanti? Un invito a qualche “cena elegante”, c'è da giurarlo, avrebbe più successo delle birre dell'Ukip.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]