Da Nord a Sud come l'Italia e gli italiani stanno aiutando i terremotati

26 agosto 2016 ore 11:03, intelligo
di Luciana Palmacci

Sms, materiali di ogni tipo, donazioni di sangue, ogni regione italiana sta facendo di tutto per cercare di aiutare nel migliore ed efficiente modo possibile le popolazioni colpite dal terremoto che ha interessato il Centro Italia. L’importante in queste situazioni è coordinarsi e fino ad ora l’Italia intera sta facendo un ottimo lavoro. 

La Regione Toscana ha aperto un conto corrente unico dove far confluire tutte le donazioni per l'emergenza del dopo terremoto. Il conto è il n. 8888.32 'Toscana per l'emergenza terremoto centro Italia', attivato presso la Banca Mps ag.17 in via Novoli a Firenze. Le coordinate bancarie sono Bban Q 01030 02818 000000888832, Iban IT 43 Q 01030 02818 000000888832, Bic PASCITM1F17. E proprio la stessa Regione Toscana ha già stanziato un milione di euro su questo conto corrente. 

Dal Piemonte, i vigili del fuoco di Alessandria che hanno raggiunto le località del centro Italia devastate dal terremoto, lavorano 24 ore su 24. Si moltiplicano anche le iniziative locali per la raccolta di fondi e materiali da inviare alle popolazioni. Regione e Anci raccolgono la disponibilità di personale tecnico per aiutare nelle operazioni di valutazione statica degli edifici. Anche il Piemonte ha attivato un conto corrente per contribuire all'emergenza: i versamenti possono essere destinati al conto corrente intestato ad ANCI, con causale 'Emergenza terremoto centro Italia'. Queste le coordinate IBAN: IT27A 06230 03202 000056748129. Inoltre il ristorante Il Grappolo dello chef Beppe Sardi ad Alessandria ha deciso di destinare alla cittadina di Amatrice l'intero incasso del piatto, 10 euro, per tutto il mese di settembre. 

Grande solidarietà anche da Brindisi dove Piazza della Vittoria dove è in corso una raccolta di cibo e beni di prima necessità organizzata dall’Uds (Unione degli studenti) e dall’associazione Libera, è stata letteralmente presa d’assalto da centinaia di persone che hanno voluto portare il proprio contributo per aiutare la povera gente che da ieri notte non ha più un tetto. Tutto il materiale raccolto, intanto, verrà stipato nei depositi della Croce Rossa in attesa di comunicazioni ufficiali da parte della Protezione civile su come far arrivare i beni alle popolazioni in difficoltà. Stessa situazione in tutta la provincia. 

L’Amministrazione Comunale di Fermo, nelle Marche, e la Croce Rossa hanno anche aperto un conto corrente bancario IT83Q0615069450CC0010071751 (causale: Emergenza terremoto Centro Italia) per una raccolta fondi che, sulla base delle indicazioni che verranno fornite prossimamente dalla Protezione Civile Nazionale, verranno impiegati per progetti di ricostruzione dei Centri lesionati e distrutti dal terremoto. 

Dalla Campania sono partite sei squadre dei Vigili del Fuoco. Il vicesindaco, Raffaele Del Giudice, ha messo a piena disposizione la Protezione Civile comunale. Intanto si stanno muovendo anche i singoli napoletani per aiutare le comunità colpite dal violento terremoto in centro Italia. Il centro sociale napoletano Insurgencia ha organizzato una raccolta di beni di prima necessità da portare nelle zone colpite dal sisma. La raccolta avrà luogo nella zona di Capodimonte, per ulteriori indicazioni si consiglia di consultare la pagina Facebook. 

Da Nord a Sud come l'Italia e gli italiani stanno aiutando i terremotati

Dal Friuli e dal Veneto sono partite unità cinofile per operare e facilitare la ricerca delle persone tra le macerie.  

A Roma numerosi sono i punti di raccolta organizzati: 
MUNICIPIO I Circonvallazione Trionfale 19 h10-13; Via Petroselli 50 IV Piano Stanza Assessori h10-16 (no derrate alimentari)  
MUNICIPIO II Via Dire Daua 11 - Via Goito 35 h8:30-18 
MUNICIPIO III Piazza Sempione 15 h10-18  
MUNICIPIO IV Via Galantara 7 - ang. V. Cave di Pietralata 74 Centro Culturale "G. Ferri" h9:30-16:30 MUNICIPIO V Centro Commerciale Primavera- Viale della Primavera 194 h8- 20:30 
MUNICIPIO VI Via Ferdinando Conti 95 lun - ven h15-17 
MUNICIPIO VII Piazza di Cinecittà - ingr.Municipio: 25/8 h14-18; 26/8 h10-17; 27/8 h9-13; dal 29/8 al 2/9 h10; via Appia Nuova 450 25/8 h14-18, 26/8 h10-17, 27/8 h9-13 
MUNICIPIO VIII Via B. Croce 50/a sede Archivio Ingrao h10-16  
MUNICIPIO IX Largo Cannella 8 - Unità di Crisi Protezione Civile da venerdì 26 tutti i giorni h10-18 
MUNICIPIO X Piazza della Stazione Vecchia 26 - Ostia Lido - h.9-20 (dom.h9-13) 
MUNICIPIO XI Polo di Protezione Civile Via della Magliana 296 h9-13 e 15-19 
MUNICIPIO XII Via Fabiola 14 - Aula Consiliare lun-mer-ven h9-13; mar-gio h9-17 
MUNICIPIO XIII Via Aurelia 470 Sala Ristoro h8.30-18.30 MUNICIPIO XIV Via del Casal Sansoni 115 h8-20 MUNICIPIO XV Via del Casal Sansoni 115 h8-20; Via Gussago sn h14-20 Centro di raccolta unico Croce Rossa Lazio Via Bernardino Ramazzini 37 (Zona Monteverde/Portuense) 

Mentre i conti bancari aperti per raccogliere fondi sono:  
IBAN IT 60 P 02008 05255 000104428939 
Beneficiario: Regione Lazio Causale: Regione Lazio per Amatrice e Accumoli  

RACCOLTA FONDI CRI IBAN
IT38R0760103000000000900050 BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX 
Beneficiario: Associazione Italiana della Croce Rossa Causale: "Poste Italiane con Croce Rossa Italiana - Terremoto Centro Italia" 
 oppure 
 IBAN: IT40F0623003204000030631681 BIC/SWIFT: CRPPIT2P086 Causale: "Terremoto Centro Italia"
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]