Bari, accoltellato da un connazionale: eritreo in fin di vita, forse un regolamento di conti

26 agosto 2016 ore 13:33, Micaela Del Monte
Un cittadino eritreo di 43 anni, ospite del centro Cara di Bari, è in pericolo di vita, in seguito a un accoltellamento. L'uomo sarebbe stato accoltellato da un connazionale di 45 anni, arrestato poi dai carabinieri. Secondo una prima ricostruzione dei militari dell'Arma, l'accoltellamento sarebbe avvenuto in seguito a dissidi interni alla micro-realtà eritrea all'interno del Cara. 

A eseguire l'arresto del 45enne, accusato di tentativo di omicidio, sono stati i carabinieri in servizio al centro richiedenti asilo. Il coltello con cui è stato ferito l'eritreo è stato recuperato. L'uomo, colpito all'addome, è stato soccorso dagli operatori di un'ambulanza del 118 e trasferito in codice rosso al vicino ospedale San Paolo dove è stato operato d'urgenza e le sue condizioni sono gravi.
Bari, accoltellato da un connazionale: eritreo in fin di vita, forse un regolamento di conti
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]