Grillo, Casaleggio, Mattarella e Maria Teresa. Con le riforme 5Stelle

26 febbraio 2015 ore 16:39, intelligo
Grillo, Casaleggio, Mattarella e Maria Teresa. Con le riforme 5Stelle
Beppe Grillo, Roberto Casaleggio e Maria Teresa.
E’ il nome della giovane attivista a 5Stelle, classe 1996, che oggi è salita al Quirinale per l’incontro con il presidente Mattarella. Al termine dell’incontro su Twitter, Grillo posta la foto opportunity. Al capo dello Stato il leader del M5S ha consegnato un documento riassuntivo con le proposte nero su bianco: dalla questione del ricorso ai decreti legge da parte del governo, ricorso ai maxi-emendamenti e fiducie parlamentari, al dossier Rai. DECALOGO PENTASTELLATO.  Sulla riforma del Senato, i Cinquestelle ricordano che in base alla sentenza della Consulta sul “Porcellum”, l’attuale Parlamento sarebbe illegittimo. Quindi segnalano al Capo dello Stato le parole che nel 1983 pronunciò sul bicameralismo, al quale solo “marginalmente” andavano imputate le lentezze del procedimento legislativo. Al capo dello Stato Grillo chiede di “valutare la promulgazione” dell’Italicum, “dal momento che disciplina l'elezione soltanto di una Camera a costituzione vigente. CORRUZIONE E VITALIZI. Lotta alla corruzione e alla mafia, stop ai vitalizi per i parlamentari condannati, reddito di cittadinanza, sostegno all'autonomia e all'indipendenza della magistratura. Per il M5S occorre potenziare il potere di rinvio delle leggi riconosciuto al Presidente della Repubblica dall'articolo 74 della Costituzione, “che costituisce una funzione di controllo preventivo, posto a garanzia della complessiva coerenza del sistema costituzionale”. DOSSIER RAI. Grillo e Casaleggio ritengono necessaria l’accelerazione della riforma dell’informazione del servizio pubblico televisivo finalizzata a evitare sprechi e duplicazioni e a promuovere sinergie tra le attuali testate giornalistiche, inoltre a favorire un aumento della qualità e della diversificazione dell'offerta e a una razionalizzazione delle risorse della Rai, attingendo alle  professionalità interne, per procedere ad un progetto di riposizionamento dell'offerta informativa della Rai nel nuovo mercato digitale e assicurare un rafforzamento dei principi di oggettività, imparzialità, completezza e lealtà dell'informazione che devono connotare il servizio pubblico evitando ingerenze dei partiti”. Incontro “costruttivo” lo definisce Grillo che ringrazia Mattarella “per l'incontro, per la simpatia e per il permesso di portare al Quirinale una persona iscritta al M5S non eletta ancora in alcuna istituzione in rappresentanza di tutti gli iscritti ed attivisti che ogni giorno operano sul territorio per rendere migliore l'Italia. E' la più giovane iscritta al M5S, è siciliana, nata nel 1996”. E’ il giorno di Maria Teresa. LuBi  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]