Serie A, 27esima giornata: programma, orari e probabili formazioni

26 febbraio 2016 ore 11:58, Micaela Del Monte
Questo weekend è il turno della 27esima giornata di Serie A, il che significa che ci si sta avvicinando a grandi falcate verso la fine del campionato. Al termine del girone mancano infatti soltanto 11 partite. La classifica si sta lentamente definendo nonostante ai piani alti della classifica le squadre si stanno ancora giocando tutto dato che nel giro di 10 punti troviamo ben cinque squadre. Juventus, Napoli, Fiorentina, Roma e Inter potrebbero ancora modificare l'andamento della loro stagione e, soprattutto grazie a questo turno, guadagnare punti sulle dirette avversarie. Gli scontri diretti infatti sono due: Juventus-Inter e Fiorentina-Napoli, partite che potrebbero decidere in un modo o nell'altro le sorti di un'altra pretendente al podio, ovvero la Roma che giocherà a Empoli nell'anticipo di sabato pomeriggio.

Serie A, 27esima giornata: programma, orari e probabili formazioni
Tutto dipenderà dai giallorossi, ma i risultati di Torino e Firenze potrebbero far sognare la squadra di Spalletti. Le altre dovranno comunque dimostrare di meritare i primi posti in classifica e soprattutto di mantenere la scia. Napoli e Fiorentina vengono dalla brutta batosta di Europa League, infatti entrambe sono state eliminate (rispettivamente dal Villareal e dal Tottenham) ai sedicesimi di finale e dovranno rispondere proprio sul campo del Franchi per dimostrare di non aver accusato il colpo. In corsa al titolo europeo è rimasta soltanto la Lazio che chiuderà il turno lunedì sera in casa contro il Sassuolo. La squadra di Stefano Pioli sembra inarrestabile in Europa mentre in campionato continua a faticare e non poco. Bisognerà ora raccogliere le energie per lo sprint finale e i biancocelesti dovranno dimostrare di essere competitivi anche a livello nazionale.
Per quanto riguarda invece la coda della classifica sarà molto importante il match tra Sampdoria e Frosinone. I due club infatti sono entrambi a ridosso della zona retrocessione, o meglio, al momento il Frosinone è terzultimo con due punti in meno proprio della squadra di Montella che dovrà necessariamente fare punti per mantenere il distacco dai ciociari e soprattutto dalle zone calde della classifica. 

Sabato 27 febbraio
18.00 Empoli-Roma Sky, Premium Mediaset, Serie A Tim TV
20.45 Milan-Torino Sky, Premium Mediaset

Domenica 28 febbraio
12.30 Palermo-Bologna Sky
15.00 Carpi-Atalanta Sky
15.00 Chievo Verona-Genoa Sky, Premium Mediaset
15.00 Sampdoria-Frosinone Sky, Serie A Tim Tv
15.00 Udinese-Hellas Verona Sky
20.45 Juventus-Inter Sky, Premium Mediaset

Lunedì 29 febbraio
19.00 Lazio-Sassuolo Sky, Premium Mediaset
21.00 Fiorentina-Napoli Sky, Premium Mediaset, Serie A Tim Tv


Probabili formazioni:

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Ariaudo, Cosic, Mario Rui; Maiello, Paredes, Buchel; Krunic; Pucciarelli, Maccarone. All.: Giampaolo
Roma (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Rüdiger, Zukanovic; Pjanic, Nainggolan; Salah, Perotti, El Shaarawy; Dzeko. All.: Spalletti

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda, Kucka, Bertolacci, Bonaventura; Bacca, Niang. All.: Mihajlovic.
Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Obi, Vives, Baselli, Molinaro; Belotti, Immobile. All.: Ventura.

Palermo (3-5-2): Alastra; Struna, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Hiljemark, Brugman, Jajalo, Rispoli; Vazquez, Gilardino. All.: Iachini
Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina; Donsah, Diawara, Brienza; Rizzo, Destro, Giaccherini. All.: Donadoni

Carpi (4-4-1-1): Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Sabelli, Bianco, Cofie, Di Gaudio; Lollo; Mbakogu. All.: Castori
Atalanta (4-3-3): Sportiello; Raimondi, Toloi, Masiello, Dramè; Cigarini, De Roon, Kurtic; D’Alessandro, Pinilla, Diamanti. All.: Reja

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri, Frey, Dainelli, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, N. Rigoni; Birsa; Inglese, Floro Flores. All.: Maran
Genoa (3-4-3): Perin; De Maio, Burdisso, Ansaldi; Rincon, Dzemaili, N. Rigoni, Laxalt; Suso, Matavz, Cerci. All.: Gasperini

Sampdoria (3-4-2-1): Viviano; Cassani, Silvestre, Ranocchia; De Silvestri, Soriano, Fernando, Dodò; Correa, Alvarez; Quagliarell All.: Montella
Frosinone (4-4-2): Leali; Rosi, Ajeti, Blanchard, Pavlovic; Gori, Frara, Sammarco, Tonev; Ciofani D., Dionisi. All.: Stellone

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Adnan; Badu, Lodi, Kuzmanovic; Matos, Thereau, Zapata. All.: Colantuono
Hellas Verona (4-4-2): Gollini; Pisano, Helander, Bianchetti, Albertazzi; Wszolek, Ionita, Marrone, Siligardi; Toni, Pazzini. All.: Delneri

Juventus (3-5-2): Buffon; Bonucci, Barzagli, Chiellini, Lichtsteiner, Sturaro, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala. All.: Allegri
Inter (4-4-2): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Biabiany, Medel, Kondogbia, Perisic; Icardi, Eder. All.: Mancini

Lazio (4-3-3): Marchetti; Konko, Bisevac, Mauricio, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic-Savic; Candreva, Matri, Keita. All.: Pioli
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Pellegrini, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Sansone. All.: Di Francesco

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori, Alonso; Badelj, Vecino, Tello, Borja Valero, Bernardeschi, Kalinic. All.: Sousa.
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. All.: Sarri.

Classifica:

Juventus 58
Napoli 57
Fiorentina 52
Roma 50
Inter 48
Milan 44
Sassuolo 38
Lazio 37
Empoli 34
Bologna 34
Torino 32
Chievo Verona 31
Atalanta 29
Genoa 28
Udinese 27
Palermo 26
Sampdoria 25
Frosinone 23
Carpi 20
Hellas Verona 18
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]