L'ultimo atto del presidente uscente del Portogallo? No alle adozioni gay

26 gennaio 2016 ore 13:24, Andrea De Angelis
Il Presidente della Repubblica portoghese uscente Cavaco Silva ha rimandato al Parlamento i decreti approvati dall’Assemblea legislativa nel novembre scorso, riguardanti la possibilità di adozione per persone del medesimo sesso, e l’esclusione dell’illiceità dell’aborto, affinché avvenga una rivalutazione degli stessi. 
La risoluzione - riporta l'agenzia Sir - è spiegata in un messaggio diretto ai deputati, divulgato dal sito web della presidenza. "Non è dimostrato in che misura le nuove soluzioni legislative promuovano il benessere del bambino e vadano nella direzione del suo interesse", si legge sul sito web. Dunque il diritto del minore prima di tutto e subito un ben servito all'assemblea. "Il decreto, infatti, introduce un mutamento radicale e profondo nell’attuale ordinamento giuridico, senza che ciò sia stato preceduto da un ampio e chiarificante dibattito - si legge ancora nel documento - essendo invece di comune consenso che, in materia di adozione, il superiore interesse del bambino debba prevalere su tutti gli altri, anche su quello degli adottanti”.
Per quanto concerne i mutamenti fatti alla legge sull’aborto, il presidente della Repubblica contesta, in particolare, “la revoca della normativa che prevede l’obbligo d’informazione alla donna incinta sul suo diritto ad avere sostegni sociali, e la messa in causa del valore della vita e della maternità-paternità responsabili".

L'ultimo atto del presidente uscente del Portogallo? No alle adozioni gay
Insomma, un doppio cartellino giallo a sole 48 ore dall'elezione del suo successore. Domenica infatti Marcelo Rebelo de Sousa, 67 anni, esponente del Partito socialdemocratico (che in Portogallo è il principale partito di centrodestra) ha ottenuto il 53% dei voti, lasciando dietro di oltre trenta lunghezze (22%) il principale avversario. Una decisione quella di Cavaco Silva che può essere letta in vari modi, ma appare improbabile che la sua scelta possa essere in totale disaccordo con le idee del successore. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]