Anche la televisione ha memoria: i programmi del 27 gennaio sulla Shoah

26 gennaio 2016 ore 15:12, Andrea De Angelis
In occasione del "Giorno della Memoria" sono organizzate cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.
La Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2009 ha istituito il "Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah", presieduto dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, per procedere ad una efficace e coordinata programmazione delle cerimonie e delle iniziative organizzate in occasione del Giorno della Memoria, soprattutto rispetto alle giovani generazioni. 

Concentriamoci allora sul palinsesto televisivo per scoprire in che modo sarà possibile ad oltre settant'anni di distanza non dimenticare quanto avvenuto nel vecchio continente. 
Come segnala correttamente controcampus.it, Rai Parlamento dalle 10:55 alle 12:00 su Rai1 trasmetterà la celebrazione della Giornata della Memoria alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. I programmi di attualità e intrattenimento come "UnoMattina" e "La Vita in Diretta" dedicheranno degli speciali all’evento. Sempre su Rai Uno alle 03:15 di giovedì andrà in onda il documentario I figli della Shoah, diretto da Beppe Tufarulo, che descrive le testimonianze di figli e nipoti dei sopravvissuti all’Olocausto. La programmazione di Rai Due prevede la trasmissione di un film Giornata della Memoria: il primo, La scelta di Sophie , sarà trasmesso alla mezzanotte di martedì 26 gennaio. Il giorno seguente, sempre si Rai2 alle 23:50, andrà in onda il documentario Gino Bartali: il campione e l’eroe, che racconta la storia del campione del ciclismo che durante il secondo conflitto mondiale ha contribuito a salvare la vita di moltissimi ebrei.
Più ricca di appuntamenti la programmazione di mercoledì 27 Gennaio 2016 per Rai Tre che in occasione del Giorno della Memoria,trasmetterà diversi approfondimenti sull’Olocausto nel programma Agorà (8:00), Pane Quotidiano (12:45), Geo (16:40) e Chi l’ha visto (21:05) riserverà uno spazio ad una storia dedicata alla Shoah.
Anche la televisione ha memoria: i programmi del 27 gennaio sulla Shoah
Su Canale 5 la programmazione Mediaset del 26 Gennaio prevede la trasmissione del film Il pianista, film premiato con la Palma d’Oro a Cannes nel 2002, ch andrà in onda 5 alle 23.30. I film Giornata della Memoria 2016 di Mediaset proseguono su Rete4 che mercoledì 27 Gennaio in prima serata trasmetterà il film in prima visione assoluta Il bambino nella valigia. Seguirà immediatamente dopo il documentario sulla Shoah “No Asylum: senza via di scampo – La vera storia di Anna Frank” sulla vita della celebre autrice del Diario. Ed infine la serata in ricordo delle vittime dell’Olocausto si concluderà con il documentario di Alfred Hitchcock sui campi di sterminio nazisti “Memory of The Camps – Memoria dei campi”.

Il "Giorno della Memoria", istituito in Italia con la legge 211 del 20 luglio 2000, viene celebrato per ricordare il 27 gennaio 1945, giorno in cui l'esercito sovietico entrò nel campo di concentramento di Auschwitz, scoprendone e rivelandone al mondo l'orrore. Viene celebrato per ricordare la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani deportati nei campi di concentramento, la prigionia, la morte, nonchè coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati (così recita l'articolo 1 della legge).


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]