Il "Cantiere" di Salvini rottama il centrodestra: "Via questo nome"

26 giugno 2016 ore 14:04, Adriano Scianca
Matteo Salvini vuole che l'Italia ritorni a controllare moneta, confini e banche. Quello che non vuole più, invece, è il centrodestra, formula che ha giudicato superata, senza però dilungarsi su ciò che ne dovrà prendere il posto. Dopo delle amministrative non esaltanti, il Carroccio fa la sua “Leopolda verde” a Parma. L'incontro si chiama "Cantiere, il Paese che vogliamo", e serve per "proporre agli italiani cosa fare, come farlo, come superare la legge Fornero, come ridurre le tasse, come limitare l'immigrazione". 

Il 'Cantiere' di Salvini rottama il centrodestra: 'Via questo nome'
Ospiti del Carroccio, tra gli altri, Daniela Santanché, Giovanni Toti, Renato Brunetta, Raffaele Fitto, Paolo Romani e Giorgia Meloni. Cioè, in sostanza, il centrodestra stesso, che pure il leader leghista dice di voler superare: “Io penso che il centrodestra cambierà anche nome: perché le distinzioni fra centrodestra e centrosinistra mi sembrano ormai superate e frustranti. Chi guiderà la squadra oggi non sono in grado di dirlo, sono orgoglioso che stiamo lavorando al modulo”. Tanta voglia di cambiare, insomma. Sulla direzione da prendere, invece, ci si sta lavorando. 

Ma a tenere banco, a Parma, è il caso Brexit: “I popoli tornano a scegliere, tornano a voler lavorare, decidere e contare. Pretendono orgoglio e dignità. La lezione inglese è una lezione a tutti i popoli d'Europa: anche a me piacerebbe che l'Italia tornasse a controllare i suoi confini, la sua moneta, le sue banche, la sua agricoltura, il suo commercio, la sua pesca, perché essere diretti da altri, da tre massoni, burocrati e finanzieri non ci ha portato a nulla di buono”, tuona Salvini. “L'Unione europea - ha aggiunto - è la negazione dell'Europa, l'Unione europea è un'Unione sovietica. Il destino di 500 milioni di persone è in mano a cinque massoni, banchieri, finanzieri, che se ne fregano del lavoro e dell'occupazione. O l'Unione si sveglia adesso oppure, come sono usciti gli inglesi, potranno uscire tanti altri”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]