Impotenza, protesi del pene di ultima generazione gonfiabili e semirigide

26 maggio 2015, intelligo
Impotenza, protesi del pene di ultima generazione gonfiabili e semirigide
L'Associazione Urologi Italiani (AURO) riunita per il suo 22° congresso nazionale che si chiude oggi a bologna, ha affrontato anche il delicato tema della protesi del pene e dell'operazione nella struttura pubblica. 
Perché ben il 90% deve affidarsi al privato, mentre per procedere all'intervento nel "pubblico" basterebbe l'inserimento ai livelli essenziali di assistenza (LEA). 

Ma cosa non funziona? Spiega bene i problemi che incontrano questi pazienti, già in difficoltà per il problema intimo, il dott. Maurizio Carrino Responsabile della Chirurgia Andrologica dell’Ospedale Cardarelli di Napoli: "L’operazione è interamente rimborsata dal sistema sanitario nazionale ma attualmente per motivi economici solo alcuni ospedali riescono a svolgerla. Siamo costretti a selezionare i pazienti e di solito diamo precedenza a chi ha dovuto affrontare un intervento chirurgico dopo un tumore. Le protesi di ultima generazione sono semirigide e gonfiabili: possono così garantire un’erezione più fisiologica. I costi però sono alti e non sostenibili per i budget sempre più risicati di molte strutture pubbliche. I pazienti più fortunati riescono talvolta ad essere operati in un’altra Regione rispetto a quella di provenienza”. 

E le difficoltà non sono solo di tipo operatorio. L’impotenza, che colpisce 3 milioni di italiani, non viene curata a dovere. Solo il 10 % riceve una terapia. E pochi indagano sulle fonti del problema:  ipertensione, diabete o ipercolesterolemia. E anche il cuore ha un suo ruolo. Gli uomini over 50, dovrebbero sempre rivolgersi immediatamente ad un medico specialista per intervenire farmacologicamente a dovere. 

A volte è necessaria anche una terapia ormonale sostitutiva, questo quando il livello ormonale è troppo bassa, per recuperare una qualità della vita, anche amorosa, soddisfacente.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]