In Sicilia il prossimo G7, Renzi lancia l'annuncio "fermo" in Siberia

26 maggio 2016 ore 9:31, Adriano Scianca
"L’Italia organizzerà il G7 del 2017 in Sicilia".
L’annuncio arriva direttamente dal premier Matteo Renzi mentre si trova in volo per raggiungere il Giappone e partecipare al G7 del 2016. 
In verità mentre scrive queste righe il volo si è fermato per una sosta in Siberia. Niente di allarmante, semplice scalo tecnico si affretta a precisare Renzi.
"Vi scrivo mentre sono in volo verso il Giappone per il G7 .- scrive il Premier sulla e-news - molti gli argomenti che la presidenza nipponica ha messo in agenda, in attesa di passare il testimone all'Italia che organizzerà l’appuntamento nel 2017 in Sicilia". 
Crescita economica, lotta al terrorismo, ambiente, emancipazione femminile saranno i temi in agenda che i grandi della terra affronteranno insieme nell'ambito del vertice
"Non penserete che il viaggio intercontinentale mi allontani dal consueto tour nel Paese" - ha poi aggiunto.
In Sicilia il prossimo G7, Renzi lancia l'annuncio 'fermo' in Siberia
"Torniamo venerdì notte e sabato mattina, alle 11, siamo a Venezia per l’inaugurazione della Biennale. Poi alle 14 firmiamo un importantissimo accordo a Trieste per il Porto Vecchio, con 50 milioni di investimenti che si sbloccano. Quindi alle 17 torniamo in Calabria perché Terna ha fatto un lavoro egregio e finalmente si collegano dal punto di vista energetico Sicilia e Calabria con la Sorgente Rizziconi".

Per quanto riguarda il tema delle pensioni il Premier spiega: "Questo non è il tempo degli annunci, ma dello studio serrato sulle carte. Nel frattempo stiamo discutendo con tutti, ascoltando tutti e dialogando con tutti per coinvolgere quanti più italiani possibili in un dibattito serio e profondo".

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]