Conf. Stato-Regioni. Il post Errani passa per l'accordo di governo

26 marzo 2013 ore 14:23, intelligo
Conf. Stato-Regioni. Il post Errani passa per l'accordo di governo
Questa mattina Vasco Errani ha convocato una seduta straordinaria della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome. All'ordine del giorno il confronto politico sulla situazione istituzionale in vista del successivo incontro con il presidente del Consiglio incaricato. Il messaggio trasmesso a Bersani è: «Bisogna fare presto e dare un governo al Paese». Ma nella riunione si è parlato anche d'altro. Il governatore dell'Emilia, infatti, è anche uno dei consiglieri più fidati di Bersani e per lui sarebbe pronto un incarico da sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al federalismo. Un ruolo strategico per i rapporti con la Lega e per la trama che si sta cercando di tessere. Errani ha da tempo stretto ottimi rapporti con Roberto Cota e Luca Zaia e rappresenterebbe quindi una sorta di garante delle richieste del Carroccio (almeno nello scenario, al momento molto teorico, che il Pd vorrebbe disegnare). A quel punto si aprirebbero due partite. Quella della successione nel feudo emiliano e quella per la presidenza Stato-Regioni. Per la seconda ci sono 3 ipotesi possibili: presidenza a un governatore leghista nell'ambito di un accordo sul governo; oppure linea della continuità con la presidenza al governatore toscano Rossi; o ancora linea della pacificazione con l'apertura a un moderato come Stefano Caldoro.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]