La ricerca della felicità è finita, si nasconde nel cervello di tutti

26 novembre 2015 ore 7:50, Micaela Del Monte
La ricerca della felicità è finita, si nasconde nel cervello di tutti
Su essa sono state fatte ricerche, studi, analisi, ma scoprire dove poteva essere trovata è sempre stata la domanda delle domande.

Spesso infatti la ricerca della felicità è considerata una delle cose più impegnative e profonde a cui l'uomo viene sottoposto durante la sua vita. Ma ora non più, ora c’è una risposta che arriva direttamente dalla scienza: la felicità si nasconde in una zona del cervello. E’ quanto sostengono i ricercatori dell’università di Kyoto, un team supervisionato dal leader Wataru Sato che ricorrendo all’uso di risonanze magnetiche sono riusciti a individuare, o meglio, a “scovare” la zona dove “abita” la felicità: si tratta del precuneo

Ma cos’è? Si tratta di una piccola area del lobulo parietale superiore del cervello dove si originano altre funzioni cerebrali come ad esempio quelle che riguardano la capacità riflessiva, la memoria e la capacità di immaginare. Ma la novità sta nel fatto che per la prima volta questa piccola zona del cervello viene considerata, più precisamente associata alla sensazione dello stare bene. Secondo i ricercatori, più la forma del precuneo è grande, più la felicità sarebbe piena, completa, appagante. 

Il lavoro di analisi che sta alla base della scoperta, è consistito nella selezione di un campione di individui ai quali sono stati sottoposti alcuni quesiti con l’obiettivo di comprendere il livello di soddisfazione personale, ovvero la sensazione di benessere nella loro quotidianità. Successivamente le risposte sono state messe a confronto con gli esiti di una risonanza magnetica eseguita a livello cerebrale. 

Di qui, l’individuazione della “casa” della felicità e lo screening sulle sue “dimensioni”.
Al netto della scoperta scientifica, vale la pena di ricordare come i progressi della ricerca e dell’innovazione possono essere utili anche sul versante delle cosiddette “cure della felicità”.  Anche se “personalizzate”. E pensare che la saggezza popolare il rimedio per la felicità lo aveva già individuato: stare in pace con se stessi e con gli altri.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]