Serie A, Juventus-Sampdoria: DIRETT tv e probabili formazioni

26 ottobre 2016 ore 15:01, Micaela Del Monte
La settimana scorsa c'è stato il Derby della Lanterna e Genoa e Sampdoria si sono affrontate in quella che sicuramente è una delle stracittadine più belle del calcio. A scamparla alla fine sono stati i blucerchiati che questa sera dovranno vedersela con la Juventus. Dall'alrta parte ci sono invece i rossoblu che ieri sera hanno affrontato il Milan secondo in classifica di Vincenzo Montella. Il risultato è stato che Juric è riuscito a mettere all'angolo i rossoneri che sembravano aver preso una piega quasi perfetta. Così non è stato e il Genoa è riuscito a riprendersi alla grande dalla sconfitta contro l'altra genovese.

La frenata del Milan potrebbe essere sicuramente una buona notizia per la Juventus che, visti i soli due punti di distacco, potrebbe tornare a respirare un po'. Certo è che la Roma è sempre lì, ma la trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo non è poi una passeggiata. Allegri dunque dovrà tornare a vincere dopo la sconfitta proprio con il Milan della 9a giornata e per rilanciare la sua squadra ha deciso di puntare, per forza di cose, sul duo Mandzukic-Higuain. Gli infortuni di Piaca e Dybala costringono infatti il tecnico toscano a puntare sui due "pezzi grossi" sperando di riuscire a strappare altri punti. 

“Higuain sta facendo bene, si sta adattando alla squadra, si sacrifica e noi dobbiamo cercarlo di più. Con Mandzukic si dovranno cercare e collaborare perché è la seconda volta che giocano insieme. sono due che si possono completare e possono giocare bene insieme. Ma Gonzalo ha fatto sette gol e sta facendo un buon cammino, come la Juventus.  Era impensabile che la Juve alla nona giornata avesse già vinto il campionato. I campionati si vincono quando la matematica dà la certezza, siamo primi nel girone di Champions. Durante l’arco della stagione si possono incontrare difficoltà, ci stiamo difendendo bene e stiamo facendo risultati”. Facendo i calcoli, Allegri presume di arrivare alla fine del girone di andata a 42-45 punti.

Le novità più salienti arrivano però dall'estrema difesa e dal centrocampo. In porta infatti Buffon potrebbe avere un turno di riposo visto che le ha giocate tutte tra campionato e Champions Lague, il numero uno bianconero, appena candidato al pallone d'Oro, potrebbe quindi accomodarsi in panchina accanto ai suoi compagni. Tocca quindi al brasiliano Neto che dovrà farsi trovare pronto. Altra news, come detto, riguarda il centrocampo. Allegri potrebbe dare una chance a Claudio Marchisio che tornerebbe dopo il terribile infortunio al ginocchio a conquistarsi un ruolo da titolare. Un'ottima notizia sicuramente visto che l'infermeria bianconera stava cominciando ad affollarsi un po' troppo.

“Uno o forse due tra Marchisio, Rugani e Asamoah giocheranno di sicuro. Claudio ci darà un contributo importante, ma non dimentichiamo che viene da sei mesi di stop. Se facesse la metà di partite che ci sono da qui a dicembre sarei contento. Piaca farà nei prossimi giorni un ulteriore controllo per valutare la contusione ossea. Fino alla sosta non ci sarà, dopo il controllo sarà diffuso un comunicato. Chiellini rientrerà; Dybala farà altre verifiche nei prossimi giorni, vedremo. Lui e Pjaca fino alla sosta non sono disponibili. In qualche modo faremo. Buffon ha preso due meritati giorni di riposo e riprende domani a allenarsi. In porta contro la Sampdoria andrà Neto. Conto che la squadra ricominci a non prendere gol”.

Vediamo quindi le probabili formazioni di Juventus-Sampdoria: 

JUVENTUS (3-5-2): Neto; Chiellini, Bonucci, Benatia; Lichtsteiner, Khedira, Marchisio, Pjanic, Evra; Mandzukic, Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Cigarini, Linetty; Alvarez; Muriel, Quagliarella. Allenatore: Marco Giampaolo.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]