Polemiche Andria-Corato, Ferrotramviaria a Emiliano: "Regione sapeva stato lavori"

26 ottobre 2016 ore 10:30, intelligo

di Stefano Ursi


Si torna a parlare dello scontro fra due treni nel tratto a binario unico fra Andria e Corato del luglio scorso. Si registra infatti in queste ore un botta e risposta fra Michele Emiliano e Ferrotramviaria. Il Presidente della Regione Puglia, durante un incontro pubblico su questo tema, ha espresso il suo pensiero: “Il massimo della sicurezza possibile era raggiungibile con un investimento di poche centinaia di migliaia di euro”. “Esiste – dice il Governatore – un principio nel nostro ordinamento che obbliga chi esercita attività pericolose come questa ad adottare tutte le misure, non solo quelle previste dalla legge ma tutte quelle necessarie dalla particolare condizione di esercizio di quella attività”.

Polemiche Andria-Corato, Ferrotramviaria a Emiliano: 'Regione sapeva stato lavori'
Non si è fatta attendere, come prevedibile, la replica di Ferrotramviaria che in una nota ha precisato alcuni aspetti: “Tutta l’infrastruttura gestita da Ferrotramviaria – spiega la nota – è di proprietà della Regione Puglia. I rapporti tra le parti sono regolati da un contratto di servizio nel quale è previsto che la sola attività di manutenzione spetti a Ferrotramviaria, la quale in quanto soggetto attuatore della Regione Puglia può solo provvedere all’esecuzione dei lavori, decisi dalla stessa Regione e con i fondi da essa stanziati. Quindi Ferrotramviaria non può decidere autonomamente sulla scelta delle opere da realizzare. Del resto la Regione Puglia era a conoscenza dell’evoluzione dei lavori in corso, come affermato in un comunicato stampa diffuso il 12 luglio scorso. Conveniamo – conclude la nota – quando si afferma che “esiste un principio nel nostro ordinamento che obbliga chi esercita attività pericolose ad adottare tutte le misure”, misure che potevano essere adottate dalla Regione Puglia, proprietaria dell’infrastruttura, in accordo con l’USTIF (Ministero Infrastrutture e Trasporti).”

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]