AAA cercasi regista, Deadpool saluta Miller e vuole Tarantino

26 ottobre 2016 ore 16:48, Micaela Del Monte
Deadpool 2 è da qualche giorno senza regista dopo l'abbandono di Tim Miller. Qualcuno si è fatto prendere dal panico visto il successo della prima pellicola, ma per alcuni l'addio di Miller non sarebbe un problema, anzi, un'ottima notizia visto che aprirebbe scenari epici per il sequel. Nessun problema dunque per alcuni fan, che hanno avuto l'idea su chi possa sostituire il regista dietro la macchina da presa. Una petizione è infatti apparsa su Change.org: i fan chiedono che sia Quentin Tarantino a occuparsi del nuovo capitolo della storia di Deadpool. "Se esistesse una possibilità che Tarantino possa realizzare un progetto in grado di guadagnare miliardi di dollari, è questa. Abbiamo avuto un grandioso assaggio di quello che potrebbe essere in Kill Bill, ma immaginatevi poter avere le battute scritte da Tarantino per il personaggio", si legge tra le motivazioni della petizione.  

AAA cercasi regista, Deadpool saluta Miller e vuole Tarantino
In effetti, l'accoppiata Tarantino-Reynolds potrebbe funzionare anche perché l'attore aveva già menzionato il regista italoamericano nel 2009. Ryan aveva cioè dichiarato che gli sarebbe piaciuto che fosse proprio Tarantino a dirigere Deadpool. Il regista però non è mai sembrato interessato ai film basati su copioni e personaggi già esistenti. Lui stesso ha rivelato di aver rifiutato la regia di Lanterna Verde, nel cui cast figurava come protagonista proprio Ryan Reynolds. In questo periodo, inoltre, Tarantino sarebbe impegnato a preparare un nuovo progetto ambientato negli anni '70. Non si sa ancora di cosa si tratta, però. Se si considerano anche i progetti riguardo alla sua carriera, le possibilità che decida di accettare la regia di Deadpool 2 si riducono ulteriormente. Tarantino infatti ha dichiarato di volersi ritirare dopo il decimo film e purtroppo ne ha già girati 8. Questo significa che ne rimarrebbero soltanto due, ammesso che abbia intenzione di rispettare alla lettera le sue dichiarazioni.

Tra l'altro, a proposito di Tarantino e di Deadpool, poche settimane fa Pedro Almodóvar aveva espresso il suo desiderio di girare un film su Deadpool proprio insieme a Tarantino: che sia la volta buona? Per ora sono solo speculazioni.

A quanto pare comunque la decisione di Miller di dire addio al progetto Deadpool sarebbe legata a divergenze artistiche con Ryan Reynolds: nello specifico, secondo quanto riportato da The Wrap, Miller avrebbe voluto uno stile più “elegante” per il film, cercando di attirare un pubblico più vasto mentre Ryan Reynolds e gli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick avrebbero voluto continuare a puntare sul tono aggressivo e l’umorismo volgare del primo film, mantenendo sempre un budget piuttosto basso.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]