Roma, uova e farina contro gli iPhone 6 al grido di "ieri trincea e baionetta..."

26 settembre 2014 ore 11:40, Micaela Del Monte
Notti in bianco, code interminabili, ore e ore ad attendere il proprio turno fuori dal negozio. C'è chi se l'è cavata in poco tempo grazie alla notte bianca della Tre e c'è chi invece questa mattina ha dovuto, orologio alla mano, aspettare l'apertura dei cancelli dell'Apple Store.

Roma, uova e farina contro gli iPhone 6 al grido di 'ieri trincea e baionetta...'
Otto in punto del mattino, caffè di benvenuto e tanti applausi: così è incominciata la giornata per molti, da nord a sud. Tutto per avere il nuovo iPhone 6 o iPhone 6 Plus. Da Torino a Roma, passando per Milano, da ieri si erano già formate delle code in tutta Italia, un rito che si ripete ad ogni uscita del nuovo modello Apple, in Italia come in tutto il mondo.

Quest'anno ci sono file distinte per chi ha preordinato l'iPhone sul web, con il servizio "Prenota e ritira", messo a disposizione da Apple martedì scorso. Le file sono ordinate e, secondo le prime informazioni, ad andare a ruba è soprattutto l'iPhone 6 Plus, quello più grande da 5,5 pollici. Una tendenza che si era già manifestata nei preordini online. Dunque il nuovo prodotto Apple sta già andando alla grande, ma come comunicato da Apple Italia ci sono ancora scorte disponibili che andranno prima alle persone in fila e poi successivamente a chi entrerà nella mattinata di oggi. Più difficile trovare iPhone 6 e iPhone 6 Plus nel pomeriggio. Già ora si segnalano praticamente solo modelli disponibili di iPhone 6 a 16 GB e qualcuno a 64 GB. Finiti gli iPhone Plus, assenti per tutti e due i modelli i tagli da 128 GB, tranne in alcuni punti vendita Euronics e MediaWorld.
Roma, uova e farina contro gli iPhone 6 al grido di 'ieri trincea e baionetta...'
Ma non sono mancate le proteste. Infatti, nel megastore Apple di Porte di Roma, Blocco studentesco, l'organizzazione giovanile di estrema destra figlia di CasaPound, ha dato vita ad  un vero e proprio blitz. I ragazzi hanno infatti lanciato uova e farina contro i clienti in fila per un nuovo iPhone e distribuito volantini che recitavano: "Ieri trincea e baionetta. Oggi un iPhone che ti aspetta".  L'organizzazione, tramite il responsabile Fabio Di Martino, si difende invece parlando di "un'azione goliardica" per "svegliare una gioventù ormai assuefatta" dalle mode.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]