Di Martino (Blocco Studentesco): "Perché abbiamo tirato uova e farina contro chi acquista gli iPhone 6"

26 settembre 2014 ore 12:15, Marta Moriconi
Di Martino (Blocco Studentesco): 'Perché abbiamo tirato uova e farina contro chi acquista gli iPhone 6'
In fila per avere un iPhone 6. Esiste una moltitudine di clienti affascinati a tal punto dall'ultima novità in campo tecnologico da passare una notte in bianco nei pressi dei megastore adibiti alla vendita. Clienti che hanno incontrato sulla loro strada le proteste del Blocco studentesco, l'organizzazione giovanile di estrema destra figlia di CasaPound, che ha dato vita ad  un vero e proprio blitz al megastore Apple di Porte di Roma. I ragazzi hanno lanciato uova e farina contro i clienti in fila. IntelligoNews ha intervistato il responsabile, Fabio Di Martino, che ci ha raccontato le ragioni dell'azione "goliardica" svelando anche quale cellulare possiede lui... Di Martino, come è andato il blitz?  "La protesta è stata portata avanti da una decina di persone che sono entrate nel centro commerciale per protestare contro questa manifestazione. Guardi, era per presentare uno dei nostri punti del programma che si chiama 'Ritrova te stesso' e che verte sul fatto della riscoperta dei valori nazionali in occasione del centenario della prima guerra mondiale". Quindi i giovani erano "al centro del mirino"... "Abbiamo deciso di effettuare questo blitz per protestare contro quelle manifestazioni che esaltano la presenza di quei giovani sempre più assuefatti alla tecnologia e disinteressati ai veri temi, i valori nazionali". Uova e farina tirate addosso alle persone. Come hanno reagito? "E' un'azione goliardica, abbiamo lanciato volantini, farina e acqua. Sì, sono state tirate anche delle uova nello spazio predisposto alla presentazione dell'iphone". Ma la reazione c'è stata o no?  "Il blitz è durato 20 secondi, non è che siamo riusciti a vedere se ci siano state contestazioni o no". Credete che azioni del genere possano essere condivise da più persone di quanto che si può pensare? "Sì, i giovani hanno bisogno dell'ultimo acquisto alla moda ma anche di altro, che è proprio quello che gli offriamo noi". Di Martino, che telefonino ha?  "Ho un Samsung Android di cinque anni fa"...
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]