Paolini, niente rito abbreviato. Ma lui depositerà la lettera di un minorenne "innamorato"

26 settembre 2014 ore 8:46, intelligo
Paolini, niente rito abbreviato. Ma lui depositerà la lettera di un minorenne 'innamorato'
Il gup del Tribunale di Roma ha respinto la richiesta di rito abbreviato subordinato presentata dai difensori di Gabriele Paolini, il disturbatore televisivo, arrestato nel novembre dello scorso. Il disturbatore è accusato di aver pagato cinque ragazzi minorenni per fare sesso con loro. Ma lui, che si trova attualmente agli arresti domiciliari, si difenderà dalle accuse con dichiarazioni spontanee e depositerà una lettera che il 25 luglio scorso gli è stata inviata (lui dice) da Daniel (uno dei minori vittima degli abusi) che Paolini assicura essere il suo fidanzato. "Nella lettera - ha detto il disturbatore tv e riporta l'Ansa - mi esprime vicinanza per quello che sto vivendo affermando che tutto quello che ha fatto con me è stato per amore e non per soldi". Ma contro di lui pesano anche i reati di induzione alla prostituzione minorile , produzione di materiale pedopornografico e tentata violenza sessuale.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]