"Un giorno guarisci e ti faccio il c...": lo spot-comico di Zalone sulla Sma [VIDEO]

26 settembre 2016 ore 13:37, Andrea De Angelis
Lo spot è semplicemente perfetto. Perché unisce la comicità alla tenerezza verso chi è meno fortunato di noi. Riesce, in poche parole, ad ironizzare senza offendere, il che non è affatto scontato. Anzi. 

E così Zalone può rinunciare a tutto, dall'aereo (perso quando il ragazzino "occupa" le scale con il macchinario) al sonno, e impara a non arrabbiarsi quando con la carrozzina viene urtata la sua nuova automobile. "Ho imparato a conoscere la ricerca quando nel mio condominio è arrivato Mirko", dice all'inizio della clip il noto attore. Nulla di più vero, purtroppo. Solo quando le malattie ci toccano più o meno da vicino impariamo a conoscerle. Ma lo spirito della ricerca è tutt'altro, se non l'opposto: prevenirle, non tamponarle quando già ci hanno ferito. 

'Un giorno guarisci e ti faccio il c...': lo spot-comico di Zalone sulla Sma [VIDEO]
Per questo il finale lancia un messaggio così efficace da poterlo definire senza (o quasi) precedenti: Zalone non vuole cedere il posto auto alla famiglia del piccolo, lui risponde che chiamerà i vigili con fare calmo e deciso, allora il comico replica dicendo che "chiamerà la ricerca", così da donare così tanti fondi da farlo guarire. E riavere il suo posto. 
La gratuità dell'opera realizzata da Zalone è un motivo in più per un plauso: dopo quelli ricevuti, insieme agli incassi, sul grande schermo quasi un anno fa, ora ne arrivano altri. Altrettanto preziosi.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]