Ostia risponde a Gassman: "Puliamo noi la città". Le foto

27 agosto 2015, Marco Guerra
#Romasonoio, l’appello lanciato dall’attore Alessandro Gassmann per ripulire la capitale trova subito una risposta nei cittadini di Ostia. 

Ostia risponde a Gassman: 'Puliamo noi la città'. Le foto
È infatti proprio dal X Municipio di Roma – commissariato dopo gli scandali di Mafia Capitale e fra i più infiltrati dalla criminalità romana – che arriva un esempio di senso civico in queste giornate di fine agosto dove, oltre al sindaco, sembrano essersi trasferiti ai Caraibi anche i servizi essenziali di cura e decoro della città. 

Passando per piazza delle Fiamme Gialle nel torrido pomeriggio di ieri ci si poteva imbatte in una squadra di semplici cittadini impegnata a ripulire l’area verde con l’annesso spazio giochi dedicato ai bambini. 
Una manciata di persone con pale, rastrelli, guanti e bustoni neri  che sopperivano al mancato intervento del servizio giardini del Comune di Roma che ha lasciato il parco senza pulizie e alla mercé di vandali e sbandati da diverse settimane.  Un’assenza documentata anche dalle nostre foto che immortalano cestini stracolmi di rifiuti. 

“Io non lascio giocare i miei nipoti in questa merda”, ha detto senza mezzi termini Cafiero Celestini, responsabile dell’associazione ‘Ostia che cammina’, quando mi sono avvicinato a chiedere spiegazioni. 

“Gassmann? E che me lo deve dire lui?  Arriva in ritardo, io ho sempre segnalato queste situazioni di degrado, e adesso che il municipio è commissariato mi sono rivolto anche a Sabella,  ma alla fine ci tocca intervenire di nostra iniziativa – aggiunge il sig. Celestini che risiede a un centinaio di metri dal parco -, grazie anche alla collaborazione di alcuni negozianti che ci forniscono buste e guanti per raccogliere  i rifiuti”. 
Celestini ha raccontato quindi un impegno per il quartiere che passa per la cura del verde e degli spazi pubblici: “Avevo trovato anche gli sponsor per riqualificare piazza Millo, ma la burocrazia dell’amministrazione locale ha reso impossibile questa iniziativa” .

E durante il breve colloquio con Celestini ho potuto vedere molti residenti  della zona offrire la propria disponibilità per le pulizie, hanno impugnato la ramazza anche alcune badanti straniere di un gruppo di signore anziane che cercano refrigerio sotto un pino. L’impegno e il senso civico sono più contagiosi di quanto si creda. 

Si tratta di gente lontana anni luce dalla Roma alla “romanzo criminale” che sta passando sulla stampa in questi mesi. E dopo un estate dominata dagli scioperi selvaggi del trasporto pubblico, dai funerali show dei Casamonica e dalle vacanze caraibiche del sindaco, forse serve anche l’iniziativa di uno sparuto gruppo di cittadini per dire che Roma “non è tutto questo”. 

Ostia risponde a Gassman: 'Puliamo noi la città'. Le foto

Ostia risponde a Gassman: 'Puliamo noi la città'. Le foto

Ostia risponde a Gassman: 'Puliamo noi la città'. Le foto

Ostia risponde a Gassman: 'Puliamo noi la città'. Le foto

Ostia risponde a Gassman: 'Puliamo noi la città'. Le foto
autore / Marco Guerra
Marco Guerra
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]