Genova centro, figlio farmacista viene arrestato e padre medico si lancia dal ponte

27 aprile 2015, Micaela Del Monte
Genova centro, figlio farmacista viene arrestato e padre medico si lancia dal ponte
Un medico, molto noto a Genova, si è tolto la vita in seguito all'arresto del figlio farmacista avvenuto qualche giorno fa per un giro di farmaci tumorali.

L'uomo, Francesco Menetto, un pediatra di 65 anni, ha deciso di farla finita lanciandosi dal ponte Monumentale. 

Anche la moglie aveva deciso di suicidarsi insieme al marito, ma ha esitato all'ultimo momento dopo avere visto l'uomo superare il parapetto e lanciarsi nel vuoto ed è stata salvata in extremis dalla polizia accorsa sul ponte dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti. La donna si trova ora ricoverata in ospedale in stato di choc. 

Marito e moglie erano scossi per l'inchiesta della procura di Monza che aveva scoperto un giro di farmaci antitumorali venduti all’estero e che era culminata, lo scorso 2 aprile, con l’arresto del figlio della coppia Marco Ballario Menetto, 35 anni, insieme alla moglie Valentina Drago (entrambi sono titolari della farmacia San Giacomo in via Nino Bixio, nel quartiere di Carignano). 

I due hanno lasciato alcuni biglietti di commiato, in uno di questi, trovato in auto, c’è appunto scritto: "La magistratura miope a volte uccide".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]