Rubato il sangue di Giovanni Paolo II

27 gennaio 2014 ore 11:50, Andrea De Angelis
Rubato il sangue di Giovanni Paolo II
A meno di tre mesi dal giorno in cui Giovanni Paolo II sarà proclamato Santo da Papa Francesco, è stata rubata un'ampolla contenente il suo sangue. Custodita nella Chiesa di San Pietro della Ienca, in provincia de L'Aquila, la reliquia è stata portata via insieme ad una croce. Si tratta di una delle poche reliquie con il sangue del pontefice polacco conservate al mondo. Giovanni Paolo II, nel corso delle sue frequenti escursioni sul Gran Sasso, si era recato più volte nella piccola chiesa di San Pietro della Ienca. Per questo motivo, nel 2011, a lui è stato dedicato un Santuario.    
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]