Duello tv repubblicani, Trump Vs emittente Fox News: le regole le vuol fare lui

27 gennaio 2016 ore 12:33, Americo Mascarucci
Donald Trump candidato Repubblicano alla Casa Bianca continua a far parlare di sé ma stavolta non per le sue polemiche contro gli immigrati o in favore della pena di morte, quanto per lo scontro in atto con l’emittente televisiva Fox News che ospiterà l’ultimo duello fra i candidati repubblicani prima del voto in Iowa. Trump ha infatti annunciato la sua intenzione di disertare l’incontro in disaccordo con le regole imposte da Fox e comunicate a tutti i candidarti. 
Già in un precedente dibattito Trump era stato protagonista di un acceso diverbio con la giornalista Megyn Kelly da lui definita un’ incapace. "Non sa fare il suo lavoro — ha detto Trump alla notizia che sarebbe stata lei a moderare il confronto - è una reporter di terza classe e ha tentato di prendersi gioco di me. Hanno a che fare con qualcuno un po’ diverso e non possono giocare con me come giocano con tutti gli altri. Si facciano il loro dibattito e vediamo come andranno gli ascolti", ha detto polemico. 
La decisione, ha spiegato il manager della sua campagna elettorale, "é definitiva e irrevocabile" lasciando intendere che non ci saranno spazi per una possibile mediazione. Trump accusa l’emittente televisiva di essere troppo sfacciatamente schierata con il suo principale sfidante, il conservatore Ted Cruz e di fare del tutto per metterlo in difficoltà. Il problema però sta nel fatto che Trump è il grande favorito dei sondaggi e senza di lui si rischia il flop degli ascolti. Trump ne è consapevole e proprio per questo sembra deciso a
Duello tv repubblicani, Trump Vs emittente Fox News: le regole le vuol fare lui
mantenere il punto. 
Chi sembra però preoccupato maggiormente dall’assenza di Trum è Ted Cruz il principale sfidante, considerato "l’uomo forte del Partito Repubblicano" l’unico davvero in grado di battere il magnate dell’edilizia. E proprio nei confronti televisivi Cruz sembra aver dato il meglio di sé riducendo notevolmente l’iniziale divario che lo allontanava da Trump. Il quale forse ha preso la palla al balzo della polemica con la conduttrice per evitare un nuovo confronto con Cruz l’unico che sembrerebbe davvero in grado di tenergli testa. Dal canto suo la giornalista Megyn Kelly non ha nulla da rimproverarsi: "Trump è abituato a non essere contraddetto ma non può controllare i media. Il dibattito si farà con o senza di lui"ha dichiarato. Invece di partecipare al dibattito il 69enne imprenditore, che non ha ma avuto incarichi elettivi, parteciperà a una raccolta fondi per i veterani militari. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...