Nel 2016 invasione di nuove emoticon. Quali e quante sono

27 gennaio 2016 ore 21:15, Andrea Barcariol
In arrivo una nuova invasione di faccine e non solo. Sono 74 le emoticon che arricchiranno i messaggi dai nostri telefonini per esprimere sentimenti, concetti e stati d’animo. Lo Unicode Consortium le ha approvate e la nuova versione del "linguaggio universale" dovrebbe essere lanciata per metà 2016. Una buona notizia per i teenagers, appassionati del genere, mentre sono in tanti quelli che fanno ancora fatica a interpretarli correttamente. Nella lista, non ancora definitiva e suscettibile di cambiamenti, tra i nuovi aspiranti caratteri spiccano il clown, la donna incinta, la seppia, le dita incrociate e, ovviamente, l’immancabile selfie. Tra le nuove emoji alcune serviranno per rappresentare nuovi cibi, come la pancetta, l'avocado, la carota, un cornetto e un cetriolo. Altre ancora rappresenteranno personaggi come un re o una regina con la corona intesta. Unicode 9.0 espanderà poi il regno animale, introducendo emoji per il gufo, la volpe, l'anatra, il falco, il gorilla, il pipistrello. Non mancheranno i riferimenti alle Olimpiadi di Rio, l’evento sportivo più atteso del 2016, ecco così un vasto assortimento di medaglie (d’oro, d’argento e di bronzo), i guantoni da boxe e un bel kimono.

Nel 2016 invasione di nuove emoticon. Quali e quante sono
Numeri alla mano, i dati sono impressionati: 2 miliardi circa di fruitori che quotidianamente sono responsabili dell’invio di un totale di 6 miliardi di emoticon. Le emoji non vengono usate solo sullo smartphone via sms o Whatsapp ma, come se non bastasse, ci sono sempre più client che iniziano ad integrarle (come Gmail o Outlook). Secondo uno studio ci sono utenti che comunicano per il 90% solo con le emoji. Per capire il successo che riscuotono è sufficiente dire che la Oxford Dictionaries ha annunciato lo scorso anno che la sua "Word of the Year" ovvero la parola dell'anno non era una parola vera e propria ma una emoji, nello specifico la "faccina con le lacrime di gioia". Un segno dei tempi che cambiano...




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]