Ue-Ucraina firmano l'accordo tra sorrisetti, ma la Russia avverte: "Avrà serie conseguenze"

27 giugno 2014 ore 11:09, Marta Moriconi
Ue-Ucraina firmano l'accordo tra sorrisetti, ma la Russia avverte: 'Avrà serie conseguenze'
"La firma di un accordo di associazione con l'Ue è un diritto sovrano dell'Ucraina, ma comporterà "serie conseguenze". Così il vice ministro degli Esteri russo Grigory Karasin, citato dall'agenzia stampa Interfax dopo l'annuncio della firma a Bruxelles. Ma a Karasin non basta mandare avvertimenti, ne specifica anche il tenore: "Le conseguenze della firma dell'Ucraina e la Moldova saranno indubbiamente serie e dovremo tenere conto delle ricadute per evitare incomprensioni e sospetti". E queste parole arrivano dopo che il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy aveva parlato di "un grande giorno per l'Europa"  davanti ai leader delle tre ex repubbliche sovietiche a Bruxelles. Non solo, aveva aggiunto: "L'Ue sta al vostro fianco, oggi più che mai". Ma Van Rompuy aveva voluto anche rassicurare Mosca, che non ha mai nascosto l'opposizione nei confronti di questo tipo di accordi, soprattutto per quanto riguarda l'Ucraina, che a novembre aveva rinviato la firma, aprendo una crisi politica conclusasi con la destituzione del presidente filorusso Viktor Yanukovych. "Niente, nell'accordo, è suscettibile di colpire la Russia" aveva dichiarato. Evidentemente la Russia guarda più ai fatti che alla parole. E' meno "occidentale".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]