Il messaggio di Tiziano Ferro al Pride: "C'è bisogno di amore. E l’amore è di tutti" - VIDEO

27 giugno 2016 ore 10:15, Adriano Scianca
“Oggi vorrei dire a chi sta male di non aver paura, oggi vorrei prendere tutto il dolore che mi sono portato dentro e raccontarlo a chi è soltanto all'inizio di questo cammino e sta soffrendo. Gli spiegherei che ci vogliono tempo e pazienza... e poi ancora tempo e ancora pazienza. Perché non siamo tutti uguali, ed è bene così, e ognuno va avanti a modo suo, con i suoi tempi e i suoi modi”: è questo il messaggio mandato da Tiziano Ferro al Lazio Pride svoltosi ieri a Latina, città d'origine del cantante. 

Il messaggio di Tiziano Ferro al Pride: 'C'è bisogno di amore. E l’amore è di tutti' - VIDEO
L'artista non ha potuto essere presente all'evento a causa di altri impegni, ma ha comunque voluto mandare un messaggio ai manifestanti per far sentire la sua vicinanza. Al Lazio Pride, secondo gli organizzatori, ieri hanno partecipato oltre duemila persone. Dopo gli interventi dei portavoce Marilu Nigarotto (Sei Come Sei) Fabrizio Marrazzo (Gay Center) e Aurora Marchetti (Azione Trans), è intervenuto anche il neosindaco Damiano Coletta. 

L’amore chiama amore. Nelle mie canzoni l’ho sempre scritto – ha detto Tiziano Ferro nel suo video – eppure non me ne rendevo veramente conto. È come se, per anni, avessi chiesto a tutti di amare e di amarsi incondizionatamente. Come fosse una missione, come se sperassi che ci riuscissero almeno gli altri, non riuscendoci io. E dietro ogni canzone c’era un piccolo avvertimento: l’amore per non finire male, per non finire soli, per non finire... come me. Quale Dio mi ha concesso il miracolo di non vedermi più come il mio peggior nemico? Credo sia stato il mio Dio, quello che ho pregato con fede per anni, nonostante il timore che il primo a non accettarmi per quello che sono fosse Lui. Il Dio che non ho mai smesso di interrogare, sforzandomi di credere che – qualsiasi cosa dicano gli altri – Lui ama tutti, sempre e comunque, vittoriosi o sconfitti, felici o disperati”. 

Il cantante ha concluso: “È vero, imparare ad amarsi è difficile. E auguro a tutti di riuscirci.  Perché il mondo ha bisogno di fede. Il mondo ha bisogno di amore. E l’amore è di tutti”.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]