Ingroia in "tournée" in Brasile, Aosta e il Csm possono attendere

27 maggio 2013 ore 14:11, Lucia Bigozzi
Ingroia in 'tournée' in Brasile, Aosta e il Csm possono attendere
Destinazione Brasilia. Programma: full immersion nella convegnistica. Antonio Ingroia, magistrato e leader di Azione civile, non ha ancora deciso se fare il magistrato, il politico o il funzionario delle Nazioni Unite.
Il Csm gli ha bocciato la proposta del governatore Crocetta al vertice della società di riscossione dei tributi isolani, e assegnato un ufficio e un incarico alla Procura di Aosta (unica regione dove il pm non si era candidato alle politiche guidando la lista Rivoluzione Civile, finita in archivio dopo il flop elettorale), ancora in stand by dopo il ricorso al Tar presentato dai legali di Ingroia contro la decisione del Csm. Ma pure il Tar ha deciso: nessuno stop per il trasferimento ad Aosta. Respinta l’istanza cautelare presentata dal magistrato. Che a questo punto prende ancora tempo e vola a Brasilia dove da oggi a mercoledì terrà una serie di conferenze nell’ambito dell’iniziativa “Cultura e legalità”,  organizzata dall’Istituto Regionale Siciliano Fernando Santi in collaborazione con l’Istituto Italiano Fernando Santi, il supporto dell’Ambasciata d’Italia e dell’Associazione Dante Alighieri di Brasilia. Nutrito il parterre degli ‘sponsor’ istituzionali: il programma è realizzato dall’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Siciliana, d’intesa con il Ministero degli Affari Esteri. Ingroia terrà una relazione sul “Contrasto al traffico di droga e triangolazione Paesi Andini, Brasile e Italia” e spazierà anche su tematiche quali “La Coesione sociale, sicurezza urbana, esclusione sociale di fasce giovanili della popolazione”. Gran finale con una lectio magistralis nell’ambito della conferenza sul “Contrasto al crimine organizzato e ruolo delle organizzazioni statali e locali - il sequestro, la confisca e la gestione dei beni sottratti alla mafia nella legislazione italiana e siciliana”. Impegni internazionali, dunque per il magistrato-politico. Aosta può attendere.
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]