Calcio, dalla rete alla retata: funzionari Fifa arrestati a Zurigo

27 maggio 2015, Andrea De Angelis
Una magra, magrissima consolazione: il calcio in Italia sarà pure malato, ma il virus va ben al di là dei confini nazionali. 

Calcio, dalla rete alla retata: funzionari Fifa arrestati a Zurigo
Alle prime luci dell’alba di oggi, mercoledì 27 maggio, a Zurigo è scattata un'operazione delle autorità svizzere che avrebbe portato all’arresto di diversi responsabili della Fifa che saranno estradati negli Usa dove dovranno rispondere dell’ accusa di corruzione.  

Una decina di persone - secondo fonti investigative citate dalla Cnn - potrebbero essere nelle prossime ore rinviate a giudizio davanti alla corte federale di Brooklyn, a New York. 
 
Il numero uno della Fifa, Sepp Blatter, è indagato dall’Fbi ma per ora non è tra i responsabili del calcio mondiale che sono stati messi sotto accusa per corruzione dal Dipartimento di Stato americano.  
 
La `retata´ - riporta il New York Times - è avvenuta al Baur au Lac hotel dove i leader dell’organismo che governa il calcio mondiale sono riuniti per il loro meeting annuale. Dopo essersi fatti consegnare le chiavi gli agenti sono saliti nelle camere del lussuoso albergo e hanno cominciato ad eseguire gli arresti
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]