Nave da guerra Gb in Libia. Per Cameron "operazione anti-Isis, non per migranti"

27 maggio 2016 ore 14:10, Americo Mascarucci
La Gran Bretagna è pronta a inviare un'altra nave da guerra nel Mediterraneo per aiutare la Libia nella lotta contro i trafficanti di essere umani e di armi. 
Londra ha una sola nave nella zona e per poterne inviare un'altra, l'Unione Europea dovrà estendere il mandato delle sue operazioni navali.
Il premier brtitannico David Cameron ha tuttavia chiarito che "la nave avrà funzioni di contrasto del traffico di armi verso l'Isis e non farà parte invece della missione Ue che si occupa di migranti". 

Nave da guerra Gb in Libia. Per Cameron 'operazione anti-Isis, non per migranti'
La dichiarazione di Cameron è stata registrata dalla Bcc a margine del G7 in Giappone.
L'invio avverrà dopo il via libera di una risoluzione dell'Onu sulla base di una richiesta già avanzata dal governo libico.
    "Non appena il Consiglio di sicurezza darà il dovuto permesso, io schiererò una nave da guerra nel Mediterraneo centro-meridionale per combattere il traffico di armi", ha detto Cameron.
"La Libia - ha concluso il premier britannico - è un pericolo per tutti e l'iniziativa intende aiutare il Paese a stabilizzarsi". 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]