Earth hour: la carezza dell'uomo alla Terra

27 marzo 2014 ore 11:10, Andrea De Angelis
Earth hour: la carezza dell'uomo alla Terra
L'idea è fin troppo semplice per non essere capita: spegnere le luci per un'ora, simbolicamente, come a dare un po' di riposo ad un pianeta fin troppo logorato e consumato dall'uomo. Tra due giorni, il 29 marzo, torna l’Earth hour del Wwf e le prime a spegnere le luci, quest’anno, saranno le Isole Samoa, mentre a chiudere mentre sarà Tahiti.
Earth hour: la carezza dell'uomo alla Terra
In Italia sabato sera verranno spente le luci in molti luoghi famosi, a cominciare proprio da Piazza San Pietro, che per un'ora lascerà al buio cupola e  facciata. Spenti anche il Colosseo a Roma, la Basilica di Santa Croce a Firenze e l'Arena di Verona. Nel mondo sono numerosi i simboli privati per un'ora di illuminazione artificiale: dalla Torre Eiffel all’Empire State Building, dal Tower Bridge di Londra alla Porta di Brandemburgo, ed ancora il Cremlino e la Piazza Rossa di Mosca.    
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]