Morto (per suicidio?) il fotografo Hamilton: dalle "lolite" alle accuse di stupro

27 novembre 2016 ore 11:32, Adriano Scianca
Il fotografo David Hamilton, 83 anni, è stato trovato morto nel suo appartamento parigino. Ancora non sono chiare le cause del decesso, ma sembra che si sia tolto la vita con un'overdose di farmaci. A dare l'allarme un vicino di casa. Hamilton aveva cominciato la sua carriera fotografica nel 1966, dopo essere stato direttore dei magazzini Printemps a Parigi. Le sue foto, a partire dagli anni '70, lo avevano reso celebre: tipica la ricerca di ragazze giovanissime in pose erotiche, tanto che c'era chi aveva parlato di pedopornografia. 

Morto (per suicidio?) il fotografo Hamilton: dalle 'lolite' alle accuse di stupro

Recentemente, inoltre, Hamilton era finito nella bufera quando  una celebre presentatrice della tv francese, Flavie Flament, aveva scritto nella sua biografia "La Consolation" di essere stata violentata all'età di 13 anni da un celebre fotografo. Pur non nominando Hamilton nel suo libro, per timore di denunce, aveva usato una sua foto sulla copertina del volume. La Flament, oggi 42enne, ha poi rivelato ai media francesi che il violentatore era Hamilton, dopo che tre altre donne l'avevano contattata con storie identiche. 

Lui ha continuato a negare, pubblicando anche un comunicato: "L'istigatrice di questo linciaggio mediatico cerca il suo ultimo quarto d'ora di gloria. Sporgerò diverse denunce nei prossimi giorni". Poi il ritrovamento del cadavere: forse a colpirlo è stato un malore, forse qualche segreto che ha pesato sulla coscienza per troppo tempo.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]