Il segreto della coppia vincente al cinema, Chiatti e Scamarcio sbancano al botteghino

27 ottobre 2015, Americo Mascarucci
Il segreto della coppia vincente al cinema, Chiatti e Scamarcio sbancano al botteghino
La commedia "Io che amo solo te" si è imposta con 100mila euro al box office per la gioia della coppia  formata da Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti. 

Del resto non c’è da stupirsi data la trama suggestiva e accattivante del film. 

La storia si svolge in Puglia a Polignano a Mare dove vive Ninella interpretata da Maria Pia Calzone, vedova con una figlia in odore di matrimonio. Ninella è da sempre innamorata di don Mimì interpretato da Michele Placido che non ha potuto sposare in gioventù. 
Il destino vuole che la figlia di Ninella, ossia Laura Chiatti si fidanzi proprio con il figlio di Mimì, Riccardo Scamnarcio per l’appunto, e l’amore giovanile dei due che finiranno sull’altare farà rinascere anche quello mai sopito fra i rispettivi genitori. 

Una storia sicuramente interessante e piacevole, impostata sul sentimentalismo di ieri e di oggi, con l’amore che, anche a distanza di anni, è destinato a trionfare. E proprio le storie d’amore sembrano l’ingrediente naturale per il successo dei botteghini. 

Il sentimentalismo trionfa soprattutto quando è accompagnato dal divertimento e dalla comicità. 
Come dimenticare la saga dei romanzi di Federico Moccia trasformati in film di successo da “Tre metri sopra il cielo” a “Ho Voglia di Te” per finire con “Scusa ma ti chiamo amore” e subito dopo “Scusa se ti voglio sposare”. 

E poi ancora chi non si è appassionato alla saga di “Maschi contro femmine” e “Femmine contro Maschi” o ai film con Nicolas Vaporidis “Come tu mi Vuoi” o “Notte prima degli esami”. 

Film che avevano al centro storie d’amore fra adolescenti che poi sono cresciuti, diventati adulti con i classici problemi di coppia, i matrimoni in crisi, i rapporti da ricostruire, nuovi amori da sperimentare. 

Ma anche gli amori cosiddetti diversi sembrano affascinare il pubblico ancora di più se incentrati su un’effettiva normalità e non sulla trasmissione ossessiva di un messaggio ideologico. E’ il caso di “Io e Lei” il film di Maria Sole Tognazzi che racconta di un amore fra due donne interpretate da Sabrina Ferilli e Margherita Buy. 

La storia di una coppia diversa ma che vive questa condizione senza la ricerca spasmodica di una diversità da sbandierare ad ogni costo, da sbattere in faccia al pubblico, ma vissuta in una cornice di straordinaria quotidianità.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]