Giochi, 3D e condivisioni: così Windows 10 Creators Update sfida Apple - VIDEO

27 ottobre 2016 ore 9:29, Adriano Scianca
Arriva "Windows 10 Creators Update", l'aggiornamento di Windows 10 che arriverà nella primavera del 2017. Tre i punti focali dell'update: la creazione di immagini tridimensionale; lo streaming nei videogiochi e gli e-sport e la condivisione con le persone più care. Molta attenzione è stata puntata sul 3D, con il rilascio di “Paint 3D“, applicazione che consentirà di realizzare modelli 3D con estrema facilità anche grazie all’utilizzo del pennino e del touch screen (Windows Ink) su dispositivi come i Surface. Gli oggetti 3D potranno, inoltre, essere condivisi in rete e Microsoft ha creato anche una community ad hoc, Remix 3D, in cui pubblicare tutti i lavori. 

Giochi, 3D e condivisioni: così Windows 10 Creators Update sfida Apple - VIDEO

In particolare, all’interno dei social network, una volta caricati gli oggetti 3D, essi potranno essere esplorati in tutte e tre le dimensioni. Il 3D per tutti, dunque, anche per chi utilizzerà Hololens perchè gli oggetti tridimensionali potranno essere convertiti in ologrammi da poter fruire attraverso il visore per la realtà aumentata di Microsoft. Per i videogiocatori, invece, Creators Update riguarderà lo streaming tramite Beam, piattaforma dell'omonima società acquisita recentemente da Microsoft che permette a chi sta guardando una trasmissione in diretta di interagire: inviare suggerimenti, ad esempio. Il tutto avverrà senza lag, promette l'azienda di Redmond, tanto su Xbox One e Xbox One S quanto su PC Windows 10. Attraverso Xbox Live, inoltre, si potranno organizzare tornei personalizzati: basta scegliere un gioco, decidere il nome del torneo, l'orario di inizio e le modalità di gioco, e al resto penserà il sistema. 

Il terzo elemento focale di Windows 10 Creators Update è la possibilità di connettersi più rapidamente con le persone. Il nuovo update porterà i contatti principali all’interno della barra delle applicazioni di Windows 10. I contatti preferiti devono essere visti come delle strade preferenziali attraverso le quali condividere con loro qualsiasi cosa. Gli utenti potranno, infatti, trascinare un qualsiasi contenuto sul contatto per condividerlo con lui. Pe ogni contatto preferito sarà disponibile una scheda dedicata in cui saranno racchiuse le applicazioni di messaggistica per centralizzare la comunicazione con loro.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]