Apple, effetto restyling con MacBook: scocca più grande e supporto Touch ID

27 ottobre 2016 ore 13:46, Americo Mascarucci
C’è attesa per la presentazione dei nuovi MacBook fissata da Apple per oggi alle 19 ora italiana.
I laptop più attesi sono certamente i MacBook Pro, modelli che dovrebbero essere profondamente restaurati. 
Nelle scorse ore sono trapelate le prime immagini di quello che dovrebbe essere il nuovo modello. 
Il design nel suo complesso non sembra mutare rispetto ai prodotti precedenti, ma sarebbe ormai certa la striscia sensibile al tocco inserita sopra la tastiera che dovrebbe essere OLED.
Questa risulterebbe totalmente nera a computer spento, mentre sarebbe in grado di mostrare colori, tasti e simboli in risposta al contenuto a schermo con il portatile in funzione. 
Probabilmente il nuovo modello avrà una versione leggermente più grande dell'attuale MacBook 12 pollici. 

Il nuovo MacBook Pro presenterebbe una scocca dalle dimensioni maggiormente ottimizzate, con cornici più sottili attorno al display e alla tastiera
Apple, effetto restyling con MacBook: scocca più grande e supporto Touch ID
Integrato nel terminale dovremmo anche trovare lo scanner per le impronte digitali integrato Touch ID disposto lateralmente al pulsante di accensione. 
Da segnalare anche la presenza di porte USB di Tipo C che supportano la Thunderbolt 3, mentre le colorazioni disponibili dovrebbero essere le classiche silver, gray e gold. 
La prima novità, probabilmente definita Magic Toolbar, sarà in grado di fornire un supporto specifico a seconda del contesto e dell’applicazione in uso, espandendo così le soluzioni di interazione con il proprio device. 
Il MacBook Pro 2016 dovrebbe inoltre avere un altoparlante posizionato a lato della tastiera, il sistema di chiusura sarebbe aggiornato e la tastiera sembrerebbe quella del MacBook Retina. 
È probabile che Apple abbia deciso di impiegare anche in questo modello la nuova tastiera introdotta con il MacBook, con i tasti che hanno una corsa quasi inesistente e un piccolo motore magnetico sotto la tastiera per dare comunque l’effetto del clic durante la digitazione. 
Ancora qualche ora e si saprà se tutte queste indiscrezioni troveranno conferma.
Di certo Apple sta puntando sempre di più sulle novità e su prodotti fortemente rinnovati per risalire la china dopo un periodo certamente non positivo per le casse dell'Azienda. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]