700mila dosi di vaccino contro l'influenza e la Toscana offre anche vitamina D

27 ottobre 2016 ore 17:19, Lucia Bigozzi
Con l’influenza alle porte, si corre ai ripari. E così anche quest’anno è ai nastri di partenza la campagna per la vaccinazione antinfluenzale. Con un dato che svetta su molti altri: la Toscana attraverso l’Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale) ha acquistato 723.931 dosi. La distribuzione è già partita lo scorso 24 ottobre e proseguirà fino al 9 novembre. Secondo gli esperti, l’arco temporale più indicato per sottoporsi alla vaccinazione, è proprio il mese di novembre, in quanto il vaccino diventa efficace dopo due settimane di incubazione mentre i picchi dell’epidemia influenzale solitamente si verificano tra la fine di dicembre e i primi giorni del mese di febbraio. 

Il vaccino sarà gratuito per le persone anziane con più di 65 anni ma anche per i soggetti con patologie che innalzano il rischio di complicazioni in caso di influenza, avranno a disposizione il vaccino senza dove pagare nulla. Per tutte le altre tipologie, è stato spiegato dagli addetti ai lavori, c'è la possibilità di acquistare il vaccino in farmacia e richiederne la somministrazione al medico di famiglia. Non solo: al vaccino antinfluenzale si aggiungono 604.000 dosi di colecalciferolo (vitamina D) che sarà offerto contestualmente alla vaccinazione antinfluenzale e 53.200 dosi di vaccino per il pneumococco che sarà garantito, sempre gratuitamente, a tutti i nati dal 1951 e ai soggetti a rischio di tutte le età.

700mila dosi di vaccino contro l'influenza e la Toscana offre anche vitamina D
 
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]