Roma-Day, Nuti (M5S): "Alfano come Pilato, il Campidoglio andava sciolto"

28 agosto 2015, Adriano Scianca
Roma-Day, Nuti (M5S): 'Alfano come Pilato, il Campidoglio andava sciolto'
"Bisognava sciogliere Roma". Il deputato del Movimento 5 Stelle, Riccardo Nuti, ha un'idea molto precisa di ciò che andava fatto rispetto al Comune di Roma. E, parlando con IntelligoNews, aggiunge: "Al governo è mancato il coraggio, si vuole evitare di dare problemi al Giubileo".

Soddisfatto della decisione del governo su Roma Capitale? 

«Bisognava sciogliere Roma e non ne hanno avuto il coraggio, anche se capisco che non è bello vedere una città come Roma sciolta per infiltrazione mafiosa. È evidente che il ministro Alfano non si sa assumere le sue responsabilità e agisce come Ponzio Pilato». 

Il municipio di Ostia però è stato sciolto... 

«Ma lo scioglimento di Ostia era scontato. Ci voleva un atto di coraggio e di correttezza». 

Marino intanto si trova tra i Caraibi e gli States. A questo punto gli conviene non tornare, dato che al suo ritorno non avrà più poteri. 

«Visto dove sta direi che dal punto di vista personale sì, gli conviene non tornare. A parte gli scherzi, da un punto di vista politico devo dire che Marino è un sindaco a cui ormai altri dicono sempre cosa fare. È la dimostrazione che le elezioni servono a ben poco. In Italia nessuno paga mai, nessuno si assume le sue responsabilità. Marino dice sempre che non sapeva nulla, ma questa è un'ammissione di colpa...». 

Al suo ritorno Marino dovrà fare sostanzialmente il vice di Gabrielli. Non gli converrebbe dimettersi?

«Noi l'abbiamo detto da subito: se proprio non si vuole sciogliere il Comune, almeno Marino dia le dimissioni e si torni alle elezioni. È evidente che la scelta fatta mira a non creare problemi al Giubileo. È peraltro paradossale che un Comune che dovrebbe essere sciolto per mafia si appresti a gestire il Giubileo. È evidente che questi soggetti politici non sono in grado di amministrare Roma, tanto più con un evento così importante alle porte». 

Cambiamo argomento: come commenta la perforamance di Mattia Fantinati, deputato del M5S che al meeting ha fatto un intervento molto polemico contro “Comunione e Fatturazione”? 

«Quell'intervento è stato spettacolare, nella correttezza e nell'onestà. Anziché la solita fuffa e le parole vuote pronunciate da tutti, che fanno interventi tutti uguali, il collega ha pronunciato parole che non sono mai state dette e che sono verità innegabili».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]