I colossi del web a sostegno del Nepal come fu per Haiti, Giappone e Filippine

28 aprile 2015, intelligo
I colossi del web a sostegno del Nepal come fu per Haiti, Giappone e Filippine
I social si mobilitano per il Nepal. Anche Google e Facebook, e ora Apple e Viber, stanno procedendo a una raccolta fondi. 

La compagnia di Cupertino l'ha lanciata sul negozio digitale iTunes e chiede di sostenere la Croce Rossa americana impegnata a raccogliere beni, vestiti, ma anche denaro per la popolazione colpita dal sisma. E non è la prima volta che accede: i precedenti sono il caso di Haiti nel 2010, del Giappone nel 2011 e delle Filippine nel 2013. 

E il contributo chiesto è davvero irrisorio. Bastano 5 dollari, ma si può donare fino a 200. 

Altri invece pensano ad inserirsi proprio nel sistema di telecomunicazione interno al Paese, lo fa Viber che ha trsformato in gratuite le chiamate internazionali dal Nepal e quelle dall'estero verso linee fisse e mobili nepalesi. 

Apple poi ci mette tutta la raccolta! Nel senso che devolverà  il 100% dell'incasso. E via social, Twitter e Facebook, è iniziato il soccorso virtuale ma molto concreto.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]