Italicum, l'ex ministro fittiano attacca Brunetta che risponde: "Romano chi?"

28 aprile 2015, intelligo
Tensione in casa Forza Italia sul voto segreto alla Camera sulle pregiudiziali di costituzionalità per l'Italicum, proposto da Renato Brunetta. 

Italicum, l'ex ministro fittiano attacca Brunetta che risponde: 'Romano chi?'
A dar fuoco alle polveri è l'ex ministro Saverio Romano, uno dei promotori dei 'ricostruttori' di Fi: "La scelta di Brunetta di chiedere il voto segreto sulle pregiudiziali si è rivelata ancora una volta sbagliata. Così l'area che sostiene il governo ha potuto contare 18 voti in più rispetto ai 369 voti espressi palesemente dagli stessi, subito dopo".

A stretto giro di posta arriva, a sorpresa, la replica di Rocco Palese, responsabile d'Aula e da sempre considerato uno dei fedelissimi di Fitto: ''Il voto segreto è stata una decisione corretta". La pensa così anche Roberto Occhiuto: ''Trovo surreale che vengano mosse critiche su questa strategia parlamentare proprio da chi, come Romano, per una precisa volontà politica, non ha partecipato alla riunione del gruppo che ha deciso sul voto segreto". 

Pronta la controreplica di Romano: ''"I colleghi Palese e Occhiuto si prestano ad ogni servigio nei confronti del capogruppo Brunetta". 

Raggiunto in Transatlantico, Brunetta taglia corto così all'Adnkronos quando gli chiedono di commentare le accuse del deputato siciliano: ''Romano chi? Non lo conosco...".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]