Ancora guai per Google: troppe foto free per Getty Images "viola i diritti d'autore"

28 aprile 2016 ore 8:13, Andrea Barcariol
Stavolta il problema non è la privacy, ma il diritto d'autore. Google è di nuovo chiamato a processo, stavolta da Getty Images. L'agenzia ha depositato presso la Commissione Europea un ricorso contro il motore di ricerca, accusato di pratiche lesive dei diritti d'autore e della redditività dell'agenzia fotografica statunitense. Il motore di ricerca, spiega Getty Images, nel 2013 aveva cambiato unilateralmente i termini di servizio dell'accordo con l'agenzia: laddove prima apparivano nei risultati di ricerca solo copie in bassa risoluzione delle fotografie di proprietà del gruppo, gli utenti erano diventati in grado di scaricare e riutilizzare gratis quelle immagini ad alta definizione della cui vendita Getty Images vive. 

Ancora guai per Google: troppe foto free per Getty Images 'viola i diritti d'autore'
Non solo: potendo accedere gratis tramite Google a immagini di Getty ad elevata risoluzione, i navigatori non hanno più motivo di collegarsi con il sito internet ufficiale del gruppo, danneggiando ulteriormente la sua attività. 

Tutto questo mentre il colosso di Montain View rischia una multa di 7,4 miliardi di euro per aver avvantaggiato le sue attività nei servizi alla telefonia mobile - a partire da Maps - limitando l’accesso dei concorrenti alle applicazioni Android sugli smartphone. Secondo la danese Margrethe Vestager, l’azienda di Mountain View sarebbe  riuscita ad imporre a milioni di consumatori europei le applicazioni da utilizzare. Ha limitato la scelta, dicono a Bruxelles.  La storia comincia un anno fa, il 15 aprile 2015, quando la signora Vestager ha messo formalmente Google sotto accusa per “abuso di posizione dominante” nel campo della ricerca su web, passando la palla all’azienda che sta ancora formulando la sua difesa.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]