Saldi invernali 2016: dove e quando aprono e chiudono regione per regione

28 dicembre 2015 ore 16:34, Luca Lippi
Ci siamo, il momento più atteso non è il cenone di fine d’anno ma l’inzio dei saldi invernali! Ebbene si, alla domanda diretta nessuno sarà così bravo da non tradire un sussulto di liberazione a parlare di saldi. Le statististiche (la più parte inutile) sugli acquisti del periodo natalizio non hanno alcun senso poiché sono necessari dati sull’iva versata  per determinare se gli italiani hanno speso più o meno dello stesso periodo dello scorso anno, ma di certo c’è che i regali sono stato per la maggior parte dirottati al periodo immediatamente dopo il Natale, quello dei saldi appunto, e utilizzeranno il dato dell’iva di marzo 2016 per gridare al miracolo economico. Saltando tutte le considerazioni fin troppo semplici sulla strategia comunicativa del nuovo che avanza, parliamo di cose assai più interessanti, i saldi appunto. I saldi invernali 2016 in tutta Italia partiranno dopo capodanno, e in Sicilia, Regione a statuto speciale, partono il 2 gennaio 2016. In tutto il resto del Paese la data di inizio è il 5 gennaio 2016. Gli sconti dei saldi invernali 2016 dipenderanno molto dalla data in cui ci si recherà nei negozi: nella prima fase dei saldi 2016 la scontistica difficilmente supererà il 40%, attestandosi probabilmente fra il 20 e il 30%; verso la fine dei saldi ci saranno occasioni migliori, con sconti che arriveranno anche al 70 e 80%, in qualche caso anche al 90%. Inutile richiamare l’attenzione dei campioni del mondo di saldi (principalmente donne) che avranno memorizzato o fotografato con gli smart-phone i prezzi pcorrenti prima che vengano sottoposti al “trattamento”del cartellino con la “sbarretta”(soprattutto, che il capo individuato sia ancora in esposizione oppure sottratto alla crudele pratica del deprezzamento immeritato).

Per tutti coloro che usano praticare la disciplina estrema del saldo all’ultimo, allo scopo di accaparrarsi l’oggetto del desiderio con lo sconto maggiore possibile (il rischio è di non trovare la misura o addirittura l’oggetto), è utile conoscere la data di chiusura dei saldi, e quindi vi proponiamo la lista delle regioni in ordine di data di chiusura dei saldi:
Saldi invernali 2016: dove e quando aprono e chiudono regione per regione
- Roma e Lazio finiranno il 15 febbraio
- Genova e Liguria finiranno il 18 febbraio
- Veneto, Piemonte, Puglia finiranno il 28 febbraio
- Marche finiranno il 1 marzo
- Basilicata finiranno il 2 marzo
- Abruzzo, Emilia Romagna, Lombardia, Umbria, Calabria, Molise, Toscana, Sardegna finiranno il 5 marzo
- Sicilia finiranno il 15 marzo
- Campania e Friuli finiranno il 31 marzo
- Valle d’Aosta e Trentino finiranno a discrezione dei commercianti

Poi ci sono gli Outlet e le piattaforme di commercio on-line, le prime preferite dal grande pubblico che oltre rincorrere i saldi dei capi di ultima collezione, sono ancora più attratti dai saldi dei saldi, per le seconde (on-line) raccolgono il consenso di un pubblico più giovane ma hanno come contro indicazione il fatto di non poter toccare fisicamente la merce (quello che accadrebbe scegliendo un abito in un negozio) oltre le giuste misure o la vestibilità. Anche se ormai ovunque è previsto il reso gratuito, è sempre una questione di comodità e di tempo oltre trovarsi costretti (per velocizzare la questione( a doversi accontentare di qualcosa d’altro pur di non perdere o attivare pratiche lunghissime per rivedere nelle proprie tasche il corrispettivo pagato.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]