L’anello del Pescatore e l'anello di Sauron... e quei poteri misteriosi

28 febbraio 2013 ore 15:25, Marta Moriconi
Anello-Piscatorio-di-Benedetto-XVIL'anello del Pescatore o piscatorio di papa Benedetto XVI, forgiato in oro, sarà distrutto. Padre Lombardi ha spiegato che l’anello del Papa sarà “annullato” come prevede la Costituzione “Universi Dominici Gregis”. «Il Camerlengo e i suoi collaboratori provvederanno»  aveva assicurato. Il Pallio e l’Anello del Pescatore, fanno riferimento a Cristo e al suo Corpo mistico che è la Chiesa, ed è legato alla figura del Papa come Successore dell’Apostolo Pietro, e quindi di “pescatore di uomini”. L’anello di Sauron, invece, nella saga de Il Signore degli Anelli impersona il male, ma anch’esso  fu forgiato in oro segretamente a Mordor presso il Monte Fato, con il potere di dominare tramite esso tutti gli altri anelli, e chi li portava. Il potere degli anelli è tradizionalmente accettato e non è mai stato sottovalutato nella storia, tanto da essere oggetto della simbologia dell'opera tolkieniana. L’eccezionalità dell’atto del Papa riguarda anche e proprio il “potere” legato a quest’anello. Ogni papa durante la messa solenne di inizio del suo pontificatolo  indossa all'anulare della mano destra. Ed è stato indossato dai precedenti capi della Chiesa fino alla loro morte. Morte che in questo caso non è avvenuta. C’è chi, con una lettura, chiamiamola ortodossa tradizionalista, vede la distruzione dell’anello come un atto di sconsacrazione. Altro è l’anello di Sauron, l’anello del male, che anzi doveva essere distrutto per fermare il suo potere malefico prima del tempo e facendo una corsa contro il tempo. E’ chiaro che siamo di fronte ad una “situazione inedita” che subito è stata indicata dal portavoce della sala stampa Vaticana come al vaglio degli esperti. L’Universi Dominici Gregis al Capitolo II comma 13 afferma: In una delle Congregazioni immediatamente successive, i Cardinali dovranno, sulla base di un prestabilito ordine del giorno, prendere le decisioni più urgenti per iniziare le operazioni dell'elezione. Vale a dire:  leggano, qualora vi fossero, i documenti lasciati dal defunto Pontefice per il Collegio dei Cardinali (al punto f); provvedano a far annullare l'Anello del Pescatore e il Sigillo di piombo, con i quali sono spedite le Lettere Apostoliche (al punto g). Si parla chiaramente di "Pontefice defunto". Ora. Gli anelli, nella simbologia cristiana, non solo letteraria, sono "effusi" di potere e “oggetti connessi al ministero”. In questo caso Petrino e terminato ante-mortem . Un caso più unico che raro oltre che delicatissimo.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]