Napolitano boia per Sorial del M5S! Ed è scontro di dichiarazioni, ma Grillo tace

28 gennaio 2014 ore 15:39, Marta Moriconi
Napolitano boia per Sorial del M5S! Ed è scontro di dichiarazioni, ma Grillo tace
Il Movimento 5 Stelle ''non fa nessun passo indietro'' sull'impeachment nei confronti del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano. Lo aveva annunciato il deputato grillino Giorgio Sorial, che sulla questione ha tenuto questa mattina una conferenza stampa dai toni che stanno scatenando polemiche.
''Lo stato d'accusa è una cosa che vedrete presto'', perchè ''il boia Napolitano sta avallando una serie di azioni per cucire la bocca all'opposizione e tagliarci la testa. Ha messo una tagliola sulle opposizioni'', ha aggiunto Sorial. Parole che hanno subito scatenato le reazioni degli altri partiti. Il primo a rispondere Ettore Rosato, deputato del Pd: ''Non ci sono parole per giudicare l'assurdità,  la volgarità e l'idiozia delle parole del deputato Sorial. Sono inaccettabili i giudizi da lui espressi nei confronti del presidente della Repubblica a cui va come sempre la nostra solidarietà e gratitudine''. Giuseppe Esposito, del Nuovo Centrodestra, ha invece sottolineato come ''chiamare il Presidente della Repubblica come un 'boia''' trascenda ''ogni diritto di critica e di espressione: e' un oltraggio inammissibile che richiederebbe l'apertura di un procedimento per vilipendio al Capo dello Stato''. Barbara Saltamartini ha invitato il leader Grillo "a prendere le distanze dalle parole del suo rappresentante in Parlamento che, nel goffo tentativo di imitarlo, ha passato il segno. Stavolta l'allievo ha superato il maestro, in peggio". E c'è anche chi spera che Sorial, non solo Grillo, si scusi al più presto. E' il caso di Pina Picierno, componente della segretaria di Renzi: "Grillo si scusi e prenda le distanze da Sorial per le pesanti offese contro il Capo dello Stato. Il comportamento inqualificabile e sguaiato del M5S ha superato il limite della decenza. Ricordiamo al deputato Sorial, visto che sembra averlo dimenticato, che siede in Parlamento ed e' un rappresentante delle Istituzioni". E in un tweet la presidente della Camera, Laura Boldrini, ha scritto: «Piena solidarietà al presidente Napolitano. Contro di lui insulti inaccettabili e volgari, estranei ad un confronto civile».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]