Countdown Capodanno, Azzalini licenziato: mamma Rai non perdona e "indaga" tutti

28 gennaio 2016 ore 9:48, Marta Moriconi
Il dirigente Rai Azzalini poggia la sua difesa sui dati aziendali AudiRai. Viale Mazzini però lo licenzia contestandogli la sua ricostruzione che parla di bluff sul conto alla rovescia nel 2007 (55 secondi, direttore Del Noce), nel 2008 (65 secondi, ancora Del Noce), nel 2009 (43 secondi, direttore Mazza), nel 2010 (18 secondi, di nuovo Mazza), nel 2011 (27 secondi, direttore ad interim Leone), nel 2012 (21 secondi, sempre Leone). Nella lettera di licenziamento scrive mamma Rai: «Gli scostamenti dal 2007 e fino al 2014 sono stati di pochi secondi (e per meri motivi tecnici), come verificabile (...).
Una guerra a colpi di secondi quella tra Azzalini e l'azienda su cui deciderà un Tribunale probabilmente. E' un pezzo di Aldo Fontanarosa su Repubblica ad accendere ulteriormente la miccia e a tirare in ballo Gigi D'Alessio che quel 31 dicembre 2015, conduceva lo spettacolo di Capodanno in onda sia su Canale 5 sia su Rete 4, dalla sua amicizia con Azzalini si passa a un presunto non meglio identificato scambio di sms che non riporteremo, essendo tutto al condizionale e non riportando virgolettati decisivi per formarsi un'opinione. 
Countdown Capodanno, Azzalini licenziato: mamma Rai non perdona e 'indaga' tutti
Fontanarosa racconta piuttosto altri retroscena succosi che sarebbero sul piatto: "La Rai, però, si chiede se anche il 31 dicembre 2014 Azzalini fu tentato di intervenire sull’orologio in modo più vistoso; e se il suo proposito fu fermato dai tecnici della tv di Stato, indisponibili a procedere senza ordini scritti. Lo scontro legale tra la Rai e Azzalini si consumerà anche a colpi di documenti e filmati". 
Insomma countdown taroccato o no su RaiUno la concorrenza sta già godendosi lo spettacolo. La televisione privata stavolta vince su quella pubblica, che teoricamente, visto che gli italiani pagano il canone garantendo una sopravvivenza "libera" dal mercato all'Azienda, potrebbe non interessarsi a questi mezzucci. 

L'anticipo del brindisi, se c'è stato, si sta rilevando un boomerang per tutti. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]