Medico 53enne uccisa mentre faceva jogging: tracce di pneumatici e ipotesi in campo

28 gennaio 2016 ore 10:56, Marta Moriconi
Anna Giordanelli, non poteva sapere che quel jogging nel cosentino, dove lei abitava (precisamente a Cetraro) sarebbe stata una corsa verso la morte. Medico di base, aveva 53 anni, ed è stata uccisa ieri pomeriggio per ragioni ancora ignote. E' stata colpita colpita alla testa durante la corsa ed è bastato un colpo con un corpo contundente per  ed è morta all'istante. Il corpo è stato trovato in un pozza di sangue da alcuni passanti, che hanno subito dato l'allarme.
Medico 53enne uccisa mentre faceva jogging: tracce di pneumatici e ipotesi in campo
Ma qual è il movente dell'omicidio? La Procura ha disposto l'autopsia sul cadavere della donna e ha lasciato solo una dichiarazione.
"Tutte le ipotesi sono al vaglio e, al momento, non mi sento di escluderne nessuna": queste le parole del procuratore della Repubblica di Paola, Bruno Giordano. E c'è un particolare ad essere sotto la lente d'ingrandimento: sull'asfalto, all'altezza del punto del marciapiede dove è avvenuta l'aggressione, sarebbero state ritrovate tracce di pneumatici che potrebbero appartenere all'auto dell'aggressore. 
I carabinieri stanno analizzando le tracce e per Giordano vanno valutati "tutti gli elementi possibili prima di poter formulare ipotesi complete sulla natura di questo omicidio, che al momento appare indecifrabile".

Un'enigma ancora, ma al vaglio degli inquirenti.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]