Grillo e Di Maio: la coppia scoppia. Il primo scende (a Roma), il secondo sale (alla segreteria)

28 luglio 2014 ore 10:56, Marta Moriconi
Grillo e Di Maio: la coppia scoppia. Il primo scende (a Roma), il secondo sale (alla segreteria)
Il Movimento 5 Stelle non lo ammette ma starebbe in crisi. La scesa su Roma di Beppe Grillo ha tutta l'intenzione di intervenire a gamba tesa su Luigi Di Maio, l'uomo della mediazione e di commissariarlo. Il tema è la legge elettorale. La trattativa, così come è stata condotta, non è piaciuta neanche a Casaleggio che avrebbe in mente una nuova strategia insieme ai gruppi parlamentari di Camera e Senato. Ma prima, quello che conta nella giornata di oggi, è l'incontro con il vice presidente della Camera che va convinto (o a cui va comandato) di smetterla con questi continui appuntamenti con Matteo Renzi e la "Compagnia delle riforme". Il messaggio è: ora non si tratta più perché dentro il Palazzo i 5Stelle perdono e se ne sono accorti, mentre funzionano alla grande quando hanno la politica come nemico, tanto più il governo.
Grillo e Di Maio: la coppia scoppia. Il primo scende (a Roma), il secondo sale (alla segreteria)
Della stessa opinione del leader sarebbero anche deputati e senatori. Tra i più critici, viene riportato il nome di Giulia Grillo, quelli di Stefano Valente, Walter Rizzetto e Laura Castelli. E sul tavolo oggi Grillo metterà anche la questione dei 10 punti, di cui ha scritto sul suo blog, altro nodo che non convince i più. Intanto si parla di Di Maio che punterebbe alla segretaria, che punta a farsi amico Renzi, che punta a farsi notare. Ma per ora quello che si è fatto notare è solo Renzi.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]