Plutone, nuova "star" del web. La Nasa "paparazza" i suoi colori

28 luglio 2015, Micaela Del Monte
Plutone, nuova 'star' del web. La Nasa 'paparazza' i suoi colori
Prima era solo un pallino sfocato in fondo alla nostra galassia, un pianeta così lontano da non poter riuscire neanche a fotografarlo. Ora, dopo 9 anni di viaggio Plutone è diventata una star.

Le foto della sua superficie sono ovunque e l'entusiasmo degli amanti dello spazio è letteralmente alle stelle. 

Grazie alla sonda della Nasa "New Horizons", che qualche giorno fa ha costeggiato il pianeta fino a quel momento ritenuto un'incognita, conosciamo la sua struttura ma soprattutto possiamo finalmente dargli un "volto". Infatti le nuove foto mostrano che Plutone non è affatto un pianeta morto, anzi, tutt'altro. Quel puntino in fondo all'universo è invece ricco di ghiacciai in movimento che ne modificano anche l'aspetto e allo stesso tempo si possono anche distinguere delle nebbie spesse qualcosa come 130 kilometri, nebbie che rendono Plutone impenetrabile e allo stesso tempo affascinante. Perché dietro a quei muri di gas qualcosa dovrà anche esserci.

Quello che più colpisce infatti nelle ultime foto messe in circolazione dalla Nasa è l’estrema varietà di colori: dal bianco, infatti, si passa a varie tonalità di grigio fino all’ocra e al marrone. Insomma quella rappresentazione che vedeva l’oscuro Plutone ridotto a un puntino nero a due passi dal nero più nero sembra essere un lontano ricordo. Per quanto lontano e freddo, anche Plutone è sue atmosfere magiche e suggestive che le foto della Nasa hanno ben evidenziato.

Seguici su Facebook e Twitter.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]